Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 28 marzo 2012

panna cotta al cardamomo


Ebbene si, sono una scambista anche io!


Ma di ricette, ovvio!


Da quando Cinzia ha inventato questo bel giochino, questo è il terzo sorteggio al quale partecipo.



Sono stata abbinata a Lia, del blog montagne di biscotti, e la ricetta che ho scelto è questa:

PANNA COTTA AL CARDAMOMO

E' stato davvero difficile scegliere la ricetta, alcuni giorni ero tentata di cucinare un piatto ma poi all'ultimo momento pensavo a un altro, alla fine mi sono detta, ma io non ho mai preparato una panna cotta in vita mia, i dolci al cucchiaio sono sempre i miei preferiti quando li ordino al ristorante, al massimo preparavo quelle in bustine, anni fa quando non ero ancora dentro il mondo food e il mio massimo era aprire la busta di preparato già pronto!

Anche perchè il cardamomo è stata una mia scoperta recente, da quando ho fatto il corso di cucina indiana.
Anche io all'inizio non sapevo dove comprare tutte le spezie, addirittura in un negozio trovai anche il cardamomo, peccato che lo vendevano 80 euro al chilo!
Meno male che ho trovato un negozietto gestito da indiani e che vendono tutti i loro prodotti a prezzi "normali". Ho così scoperto che il cardamomo è una delle spezie più care al mondo.
Ha un gusto ricco, leggermente piccante e un aroma molto particolare. In India viene usato principalmente per i piatti a base di riso. La parte aromatica si trova nei semi all'interno della capsula verde, quindi bisogna aprire le capsule al momento di utilizzarle e macinare i semi.
Se volete vedere le foto che ho fatto il occasione del mitico soufflé glacé per l'mtc le trovate qua.

La ricetta che ho trovato sul blog di Lia è la seguente, io l'ho modificata in base ai miei gusti:

ingredienti per 4 persone

200 ml di panna fresca
220 di yogurt
80 gr di zucchero semolato
5 bacche di cardamomo
1/2 cucchiaino piccolo di agar agar

Procedimento:

Aprire le bacche di cardamomo e se volete un aroma più intenso pestate le bacche e mettetele in un pentolino con la panna, lo yogurt e lo zucchero. Altrimenti mettetele intere, e poi le toglierete filtrando la panna cotta prima di metterla negli stampini.
Portare ad ebollizione la panna, girando sempre con una frusta, aggiungere l'agar agar e spegnere il fuoco.
Versare la panna cotta in 4 stampini monodose e far raffreddare a temperatura ambiente.
Far riposare in frigorifero almeno 3-4 ore.

A me la panna cotta piace da sola, infatti non mi piace quando nei ristoranti te la servono in un piatto con un lago di cioccolato o di frutti di bosco, perchè alla fine quello che ti rimane in bocca non è il sapore della panna cotta ma del condimento.

Quindi io l'ho mangiata così, con un velo di miele di castagno.

16 commenti:

  1. Ma pensa cosa sei andata a scegliere!Spero ti sia piaciuta, il gusto è abbastanza particolare, non avrei mai pensato all'abbinamento con il miele di castagno, riproverò! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si hai visto cosa ho scelto? Come ti ho già detto la scelta è stata dura, ma il cardamomo mi ha catturato, mai avrei pensato di metterlo nella panna cotta, anche se parecchi dolci al cucchiai indiani sono a base di cardamomo ;-)

      Elimina
  2. E' meravigliosamente primaverile, la ricetta e la foto. Non oso immaginarne la bontà, complimenti ad entrambe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ylenia certo è per amanti del cardamomo perchè è un aroma molto particolare!

      Elimina
  3. Stella, mi fai rimanere sempre a bocca aperta..come si usa nel linguaggio delle foodblogger sono "cardamomo addicted"..ho capitolato con le crepes perònon riesco a pubblicare oggi la versionesalata :-( Lo farò più in là, buona serata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che quando ho mangiato questa panna cotta ti ho pensato? Ho pensato che dopo un bel caffè al cardamomo lo avrei assaggiato volentieri, visto che tu ne sai qualcosa ma come si fa?

      Elimina
  4. una volta l'ho fatta anch'io col cardamomo e il gusto fresco mi è piaciuto molto, la proverò col miele di castagno preso sull'appennino! ciao :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero? Io adoro il cardamomo :-)

      Elimina
  5. che buona la panna cotta, io ho anche lo stesso stampino!

    RispondiElimina
  6. Ho comprato il cardamomo proprio ieri, visto e preso al volo....e adesso la tua meravigliosa ricetta, tirando le somme domani me lo mangio anche io :)
    Saluti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maddai, allora dimmi come ti e' venuta, ciao!

      Elimina
  7. Ciao!
    é vero scegliere la ricetta è la cosa più difficile di noi scambisti eheheh!!!
    Grazie, la ricetta mi piace un sacco, e il miele di castagno io lo metterei ovunque...ma davvero ne consumo un sacco, adesso lo dico ha mio marito che si fa una risata che ho trovato una nuova scusa per aprire il mio adorato vasetto.
    Grazie anche per il candy, sono felice che tu ci sia alla mia festa di bloganno.
    Ti segno anche alla prossima ho capito bene? si vero :-)
    Un bacione

    RispondiElimina
  8. Che buona questa panna cotta,brava Stella,mi piace molto il tuo blog ,mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA ti aspetto

    RispondiElimina