Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 6 novembre 2012

lasagne di panissa con broccoli e gorgonzola per quanti modi di fare e rifare...


Finalmente riesco di nuovo a partecipare all'iniziativa di Anna e Ornella "quanti modi di fare e rifare", con questa ricetta molto particolare di nanocucina.


Non avevo mai assaggiato la farina di ceci, e debbo dire che il gusto delicato e particolare mi ha sorpreso!
Io ho rifatto la ricetta uguale uguale, perchè essendo la prima volta che assaggiavo la panissa non sapevo la riuscita, ho solo sostituito il pecorino che non mi è mai piaciuto con un po' di gorgonzola e aggiunto qualche noce.
E' una ricetta che sicuramente riproporrò anche con la classica polenta!


per 4 porzioni piccole
per la panissa
150 g di farina di ceci
500 ml d’acqua tiepida
sale
poco olio EVO

per il condimento
1 broccolo
1 spicchio d’aglio
2 acciughe sott’olio
peperoncino qb

per la besciamelle
400 ml di latte intero
1 cucchiaio e mezzo di farina 00
sale
noce moscata

8 noci
50 gr di gorgonzola dolce

Preparate la panissa: in una pentola antiaderente stemperate la farina di ceci con due cucchiai di olio EVO e l’acqua tiepida, versandola poco alla volta e mischiando bene perché non si formino grumi. Accendete la fiamma al minimo e fate cuocere la panissa per una mezz’ora. Mescolate ininterrottamente e vigorosamente, stando bene attenti che non si attacchi. Una volta pronta versatela in un contenitore rettangolare leggermente unto, lasciatela intiepidire e tagliatela a fettine sottili.
Nel frattempo lavate e cimate il broccolo e scottatelo 5/10 minuti in acqua bollente. Scolatelo bene, lasciatelo asciugare qualche minuto, tritatelo grossolanamente e soffriggetelo in padella con l’olio, il peperoncino, l’aglio schiacciato e i due filetti di acciuga.

Preparate la besciamelle: mischiate la farina con poco latte caldo, mescolare bene con una frusta per non far formare i grumi, aggiungere sale e noce moscata e il resto del latte. Fate cuocere a fuoco lento fino a raggiungere la consistenza desiderata (non troppo densa, in questo caso). 

Rivestite con uno strato di panissa una pirofila leggermente unta delle dimensioni di circa 21×16 cm, cospargete con qualche cucchiaio di broccoli, dai quali avrete eliminato l’aglio, distribuendoli bene, e ricoprite con metà besciamelle. Formate un secondo strato e infornate in forno preriscaldato a 200° per una quarantina di minuti, o finché la superficie non sarà dorata.
Gli ultimi 10 minuti di cottura aggiungere il gongonzola tagliato a tocchetti e le noci sbriciolate.

23 commenti:

  1. Buongiorno cara Stella!! Che meraviglia... anche stamattina, nelle cucine delle mie amate Cuochine si diffondono aromi invianti e golosi! Grazie per averci preparato questa stupenda versione delle lasagne di panissa!
    A ritrovarci il 6 di dicembre con i “Mostaccioli napoletani”!
    Un abbraccio La Cuochina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ciao, sono contentissima di aver partecipato di nuovo!

      Elimina
  2. Noci e gorgonzola...qui non si scherza affatto con la combinazione golosa! è proprio adatta a chi ama coccolarsi!!!

    RispondiElimina
  3. mmmm noci e gorgonzola! confermo quanto dice Artù! che buona così! da provare questa versione! ciao cara!

    RispondiElimina
  4. Te lo hanno gia` detto che noci e gorgonzola sono azzeccatissime!?
    francesca

    RispondiElimina
  5. Grande stellassa (licenza triestina :-D ) come dice Francesca, gorgonzola e noci: "azzeccatissime" Un bacio.

    RispondiElimina
  6. Stella cara bellissima versione!! E non posso che condividere l'opinione di tutti per la scelta di variare con noci e gorgonzola! Da provare sicuramente!
    Grazie un bacione :-*

    RispondiElimina
  7. Quante varianti... al gorgonzola mio marito impazzirebbe....
    provero'!!!

    RispondiElimina
  8. Stella: deliziose, deliziosissime le lasagne di panissa! Ecome siamo state brave bravissime tutte!!! Ciao alla prossima!
    Sandra

    RispondiElimina
  9. Tropo buona questa lasagna vero? mi piace anche questa tua modifica con gorgonzola e noci, da provare anche così. un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Ecco cosa vuol dire fare e rifare, dare il proprio tocco magico al piatto.
    Ottimi abbinamenti di gusti; e le noci mi stuzzicano molto.
    Ci ha fatto piacere riaverti con noi ;))

    RispondiElimina
  11. Gorgonzola e noci... TROOOPPPO BUONO!! Ha detto bene Anna: un tocco magico!

    RispondiElimina
  12. Ciao Stella, ci ritroviamo! e guarda che bella ricetta hai preparato con quel tocco di gorgonzola e noci, bravissima, un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  13. Ma che bella (e che buona soprattutto) la tua variante, cara Stella!
    Un abbraccio! :)

    RispondiElimina
  14. Uhm che buona noci e gorgonzola... golosissima, poi il gorgonzola qui è di casa!
    Bravissima!
    Buona serata

    RispondiElimina
  15. Ciao Stella!
    Buona idea l'aggiunte del gorgonzola, ci vuole un tocco piccante questa ricetta! bella presentazione!
    Baci!

    RispondiElimina
  16. ciao Stella,
    com'è bella la tua presentazione!!
    Poi gongorzola e noci hanno proprio il loro perchè!
    BRAVISSIMA!! Ci vediamo il 6 di dicembre con i “Mostaccioli napoletani di Vicky
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  17. Bentornata, che bello che sei dei nostri questo mese....il gorgonzola ci sta da benissimo, anch'io lo preferisco!
    a presto! elena

    RispondiElimina
  18. Saranno anche poche le tue modifiche, ma aggiungono un notevole tocco di classe e fanno venire l'acquolina in bocca anche a quest'ora :)
    Vorrei aggiungermi ai tuoi lettori fissi ma stamani blogger fa le bizze :( Tenterò dopo, nel frattempo ti auguro una buona giornata.

    RispondiElimina
  19. Ce l'ho fatta un nanosecondo dopo aver commentato.... bizzoso e dispettoso blogger :)

    RispondiElimina
  20. eleganteeeee!!!!! brava stellina!!

    RispondiElimina
  21. mi piace molto la tua versione, tutte e due non riusciamo a stare senza frutta secca eh!!

    RispondiElimina