Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 6 marzo 2013

Quanti modi di fare e rifare la pastiera di riso


Questo mese Anna e Ornella, con l'iniziativa "Quanti modi di fare e rifare" ci portano nella cucina di Francesca, ed abbiamo preparato tutte assieme la pastiera di maccheroni di Pasqua che piaceva tanto a suo nonno, una ricetta che si usa fare nella penisola sorrentina, io ho sostituito la pasta con il riso, in modo da far contribuire anche mia figlia all'assaggio, altrimenti l'avrei dovuta mangiare solo io :-D



Debbo dire che sono proprio contenta della scelta, io che amo i dolci con il riso e ho provato tante ricette, ma tanti sono stati dei fallimenti, invece questa ricetta si è rivelata perfetta, poi ho messo anche il cioccolato al posto del cedro, sempre per esigenze del palato di mia figlia, e anche questa scelta si è rivelata vincente, perchè la torta è molto dolce e il fondente del cioccolato ci sta benissimo.

Io ho fatto una dose davvero piccola, per 4 persone:


Pastiera di riso

100 gr di riso
160 gr di latte
160 gr di zucchero
2 uova
10 gr di olio di arachidi
30 gr di gocce di cioccolato fondente
sale
acqua di fiori d'arancio

Bollire il riso nell'acqua poco salata e scolare l'eccesso di acqua lasciandone tanta da coprirlo. 
Al riso, una volta freddo, aggiungere il latte, l'olio, lo zucchero ed infine le uova sbattute, le gocce di cioccolata e l'acqua di fiori d'arancio.
Infornare in una teglia, io l'ho coperta con carta da forno, a 200° statico per circa 45 minuti.

L'appuntamento è per il 6 di aprile dove andremo tutte nella cucina di Spery a preparare gli

strangulaprievet' al ragù napoletano




20 commenti:

  1. Buon giorno Stella e ben ritrovata!

    Oggi nelle nostre bellissime cucine aleggiano profumi fioriti ed deliziosi aromi pasquali!
    Che meraviglia anche la tua versione della Pastiera di maccheroni, grazie per averla preparata con noi!
    Colgo l'occasione per augurare a te e famiglia una buona Pasqua.
    Ti ricordo il prossimo appuntamento, da non mancare assolutamente, del 6 di aprile con gli Strangula prievet' di Spery.
    Un abbraccio

    Cuochina

    RispondiElimina
  2. bellissima idea quella di utilizzare il riso complimenti

    RispondiElimina
  3. Fantastiche le tue modifiche, anche io adoro il riso, credo che proverò anche la tua versione!!! grazie per l'idea!

    RispondiElimina
  4. Bellissima quest'iniziativa! Sarebbe il genere che fa per me, peccato che io con i tempi sono stranegatissima! :D Ciauu

    RispondiElimina
  5. ciao Stella, mi piace molto l'idea del riso che preferisco rispetto alla pasta...un caro saluto

    RispondiElimina
  6. Beh... sostituendo il riso alla pasta ti sei avvicinata molto alla pastiera originale! (almeno a quella che si faceva dalle mie parti....ahahah).
    Bravissima!

    RispondiElimina
  7. Leggera e golosa! complimenti per la tua versione! :D

    http://lemilleunapassione.altervista.org/

    RispondiElimina
  8. ottima idea il riso! mi piace, è da provare anche così!ciaoo

    RispondiElimina
  9. Che bella idea, ci avevo pensato anch'io, non per problemi particolari, ma solo perché m'ispirava, mi sembrava meno strano della pasta per un dolce, ma poi ho rispettato la ricetta originale...

    RispondiElimina
  10. Interessante la versione con il riso. Gustosa con le gocce di cioccolato.

    RispondiElimina
  11. Ma sai che non avevo capito che era col riso? Che bell'idea! Ed anche il cuore cioccolatoso è da copiare.
    Baci

    RispondiElimina
  12. Bisogna che la provo anche con il riso....bella idea.

    RispondiElimina
  13. Stella penso che si faccia davvero anche col riso .....anche se non l'ho mai assaggiata....
    Sono contenta che vi sia piaciuta e la cottura che fa que bel caramello bruno la rende anche particolare
    Fra

    RispondiElimina
  14. Ciao Stellina, ma che bella l'idea del riso, alla prossima ti copio senz'altro, perché questo dolce merita di essere rifatto e...approfondito! Bacione

    RispondiElimina
  15. Ciao Stella,
    anche la versione col riso è buonissima, è una variante che si fa in Campania.
    Bravissima!
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  16. Dev'essere fantastica anche con il riso e cioccolato! Golosissima e sicuramente da rifare!
    Ciao cara, un abbraccio

    RispondiElimina
  17. è sicuramente buonissima anche con il riso..infatti mi ricorda tanto la torta di riso bolognese...una squisitezza pure lei, bacioni!

    RispondiElimina
  18. I dolci con il riso sono buonissimi e la tua pastiera dev'essere fantastica! Buona domenica

    RispondiElimina
  19. Davvero un'ottima variante!
    Complimenti! :)
    Baci!

    RispondiElimina