Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 11 marzo 2013

marmellata di arance amara con zenzero e cannella


Quest'inverno non mi sono ridotta all'ultimo momento a fare scorta di marmellata di arance, no no, sono già alla seconda preparazione, e se continua così prima che finiscano le arance farò anche la terza! Visto che questo inverno, a differenza dell'anno scorso, trovo delle arance siciliane buonissime, infatti ne compro sempre cassette da 8 chili!
Dopo la collaudatissima ricetta che faccio sempre, ho scovato su sale & pepe di febbraio questa ricettina, aromatizzata con zenzero e cannella, e mi sono subito fiondata a provarla, è inutile dirvi che è buonissima, ovviamente se vi piace la cannella!
Io ho modificato un po' il procedimento, perchè a noi la marmellata piace amara quindi ho messo molto meno zucchero!

2 kg di arance non trattate
1/2 litro di succo di mela naturale
650 gr di zucchero semolato
il succo di 1 limone
20 gr di zenzero fresco tagliato a dadini
2/3 stecche di cannella

Sbucciare le arance e tagliarle a dadini, metterle in una capiente pentola con il succo di mela, lo zucchero, il succo del limone, lo zenzero tagliato a dadini piccolissimi, e frullare con un po' di zucchero le stecche di cannella, io metto anche metà delle scorze di arancia tagliate a striscioline di massimo un cm di lunghezza e un millimetro di larghezza, senza la parte bianca.

Cuocere a fuoco vivo per 1 ora o 1 ora e mezzo, controllando la consistenza della marmellata mettendone un cucchiaino su un piattino ghiacciato (messo in freezer prima di cominciare la preparazione) inclinando il piattino, se  la marmellata scivola troppo cuocere ancora un po', se vedete che è bella ferma, spegnere e invasare subito la marmellata ancora bollente in barattoli sterilizzati.

3 commenti:

  1. Adoro le marmellate, questa deve essere buonissima!! Che brava!

    RispondiElimina
  2. Buona! Mi accontento della tua perché quest'anno il mio alberello di arance è scomparso!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Stella, sono proprietaria di una cassa di arance di Calabria, continuo a vedere marmellate, mica la dovrò fare anch'io vero? :-D
    IL VASO CON L'OSSO DI AVOCADO VA TENUTO AL CALDO, PRIMA LO DEVI FAR RADICARE IN ACQUA E POI INTERRARLO, QUANDO HA IL GERMOGLIO RIGOGLIOSO. Ho scritto maiuscolo apposta, so che non è "educato" ;-) Bacioni grandi.

    RispondiElimina