Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 17 giugno 2013

Gelato al fior di latte alla vaniglia


Con una sonora pernacchia "PRRRRR" alla gelatiera!
E si perchè dall'estate scorsa che ci penso e ci ripenso, chissà se è il caso di ingolfare la cucina con un altro elettrodomestico, la gelatiera, perchè da quando ho imparato a fare i gelati da sola ho sempre pensato che con la gelatiera vengono molto più simili a quelli veri della gelateria belli soffici e montati.
Così ingolosita da un'offerta di un noto discount l'ho presa, che tragggedia ragà!!!

Metto il cestello in freezer 24 ore prima e preparo un gelato veramente basic, e che succede quando metto il composto bello freddo di frigorifero nella gelatiera? Dopo 20 minuti che girava era uguale e tale a quando lo avevo messo, e dopo 30 minuti era ancora più liquido, ehm dire che mi sono girate alla grande è dir poco, prendi il frullino elettrico monta rimetti in freezer riscongela rimonta e rimettilo, insomma ho fatto di tutto per farmelo a mano e per non dover buttare via tutto.

Dopo qualche giorno decido di fare un semplice frozen yogurt, ho messo il cestello in freezer 2-3 giorni, e niente il composto non gela non monta esce tutta una roba liquida, insomma, mi informo e mi dicono che posso riconsegnarlo, basta, ci metto una croce sopra per quest'anno me li faccio a mano, male che va l'anno prossimo se ho ancora sta voglia mi compro l'accessorio del mio Kenweood e buonanotte!

Poi leggo da Loredana che ha risolto con la farina di semi di carrube, evvai! Ho svoltato! Perchè non ci avevo pensato prima? Pecchè?
Con questo addensante, che io ho trovato da NaturaSì, si possono fare dei buonissimi gelati belli cremosi, senza gelatiera, ecco la mia riscossa con un gusto molto basic, e ho anche inaugurato la vaniglia naturale che ho comprato, wow, che gusto ragazzi, non avevo mai mangiato un gelato alla vaniglia così buono!
Io ho comprato l'estratto di vaniglia, ma nel frattempo ho comprato su ebay delle bacche meravigliose dal Madagascar che ora stanno macerando in un barattolino con l'alcool, quindi tra 4-5 mesi potrò utilizzare quello fatto da me!

ricetta:

250 gr di panna fresca
250 gr di latte fresco intero
100 gr di zucchero semolato
1 cucchiaino raso di estratto di vaniglia
1 cucchiaino raso di farina di semi di carruba

mettere in un pentolino la panna e il latte sul fuoco moderato, aggiungere lo zucchero e la vaniglia, portare a bollore e un attimo prima che bolle spegnere la fiamma, se avete un termometro quando la temperatura raggiunge gli 85° aggiungere la farina di semi di carruba, e sciogliere per bene.
Raffreddare il composto il più rapidamente possibile, mettendo il pentolino dentro una ciotola con acqua e ghiaccio, quando è ben freddo riporre in un contenitore con coperchio in frigorifero per almeno 4 ore.
Con uno sbattitore elettrico montare il composto per qualche minuto e metterlo nel freezer in un contenitore basso e largo.
Dopo un'ora e mezzo ripetere l'operazione, da ripetere per l'ultima volta dopo un'altra ora e mezza (in tutto 3 volte).
Dopodichè versare il composto in un contenitore adatto a contenere i gelati, io mi conservo sempre quelli comprati in polipropilene, coprire il gelato con la carta forno e mangiare dopo almeno 6-8 ore.


11 commenti:

  1. Grazieeee per la ricetta, neanch'io ho la gelatiera !!!

    RispondiElimina
  2. Io ho una gelatiera come la tua...ci vuole una settimana di riposo nel freezer del frigo! Ci penso due volte prima di prenderla!!!Veramente ben fatto dovro' procurarmi questo ingrediente magico a presto!

    RispondiElimina
  3. Non sapevo di questo trucchetto addensante, potrei quasi quasi prendere spunto visto che non ho la gelatiera nemmeno io!
    Un bacione:**

    RispondiElimina
  4. Wow... io uso il bimby per fare il gelato, ma senza seguire ricette! Faccio una base di banane congelate e poi aggiungo frutta a piacere! Devo dire che non è male! La carruba l'ho provata nel gelato e non mi piace, il gusto che gli da non mi fa impazzire invece mia madre la usa sempre! Complimentoni... ho scoperto un nuovo modo di fare il gelato

    RispondiElimina
  5. Io, come te, faccio parte di quelli "Senza gelatiera ma felici lo stesso" e prendo nota anche di questa tua proposta, bacione-one :-D

    RispondiElimina
  6. brava, ma non fà al caso mio, mi piacciono le cose buone e veloci e mettere, togliere, rimettere...ci vuole tanto tempo...! Ciao.

    RispondiElimina
  7. Ciao Stella, passo per un salutino ed un rinnovato: abbasso la gelatiera, ritroviamo il gusto dei gesti :-)

    RispondiElimina
  8. Ciao Stellina, che peripezia la tua gelatiera.. io ho quella refrigerante della simac.. una f...urbata! Vengono gelati e sorbetti fantastici (però l'avevo presa con i punti dell'esselunga, punti raccolti per ben 6 mesi e dando anche il contributo) ma ne è valsa la pena.
    Cmq al naturasi cercherò la farina di carrube (le carrube mi piacevano un casino da piccola quando ancora le vendevano!)
    un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e già che ci sono ti consiglio questo
      http://arabafeliceincucina.blogspot.it/2012/08/gelato-furbissimo-alla-vaniglia-senza.html
      non l'ho ancora provato ma promette troppo bene
      ri-baci!

      Elimina
  9. Ciao Stella,
    la tua coppa di frutta con gelato è troppo invitante!
    Pur con la mia gelatiera basic mi segno la farina di carrube, buon fine settimana!

    RispondiElimina
  10. io ho la gelatiera col moteore che raffredda ma la farina di semi di carrube la uso comunque, bellissima la tua coppa gelato alla frutta :-)

    RispondiElimina