Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 29 gennaio 2010

pizzoccheri della valtellina

Un piatto tradizionale, una storia lombarda lunga 500 anni.

Non c'è storia che tiene, i pizzoccheri vanno mangiati come sono stati creati, e cioè con tutti gli ingredienti al loro posto, non c'è carciofo o zucchina che superi l'accoppiata vincente verze/patate/bitto!

ricetta per 5 persone

500 gr pizzoccheri
500 gr patate
500 gr verze
2 spicchi d'aglio
qualche foglia di salvia
200 gr bitto
grana grattato
burro
sale
pepe

Preparazione

Pelate le patate e tagliatele a pezzi piuttosto grossi.
Pulite la verza e scegliete le foglie più tenere.
Mettere a bollire abbondante acqua salata, buttateci per prime le patate, poi la verza e infine la pasta.
Tagliate il formaggio a fettine sottili.
Fate fondere il burro con l'aglio e la salvia.
Scolate la pasta, patate e verza e condite a strati con il burro insaporito e le fettine di formaggio.
Terminate ogni strato con una macinata di pepe fresco.
Servite con abbondante parmigiano grattugiato a parte.



2 commenti:

  1. una vita che non li mangio... a rivederli mi hai fatto venir l'uzzolo di rifarli. bellissimi i tuoi! e complimenti anche per il nuovo blog: molto luminoso:). brava!

    RispondiElimina
  2. E allora corri a comprar verze, su :-)

    RispondiElimina