Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 12 agosto 2010

marmellata di more


A pensarci bene sono più di 4 anni che preparo le marmellate e sul mio blog non ne ho inserita neanche una, quindi colgo l'occasione per cominciare con questa bella marmellata di more, raccolte domenica scorsa dalle nostre manine, pero' vi voglio raccontare anche come la faccio.

Quando ho cominciato a fare le marmellate l'ho fatto perche avevo appena acquistato la macchina del pane e avevo visto che c'era anche il programma per farle, allora mi sono detta, vabbè proviamo, anche a me non andava di stare li ore a ore a girare la marmellata per non farla attaccare nella pentola, e debbo dire che vengono benissimo, l'unico inconveniente è che ne puoi fare soltanto mezzo chilo alla volta, quindi non è proprio il massimo , considerando che la frutta estiva c'è soltanto per pochi mesi l'anno e che quindi io preferisco farne almeno 3 chili alla volta.

Quindi poi ho continuato a farle senza macchina del pane a mano, senza fruttapec, e debbo assicurarvi che la vera marmellata è quella senza fruttapec, perchè la marmellata sa veramente della frutta che utilizzi, invece con il fruttapec sa tutta dello stesso sapore e della stessa consistenza gelatinosa.


Veniamo a questa marmellata io ho usato:

1,5 kg di more

500 gr di zucchero semolato (a noi piace amara, altrimenti potete benissimo fare metà frutta e metà zucchero)

1 mela grattugiata

1 limone spremuto


Procedimento:


Lavare le more e metterle a macerare con lo zucchero la sera, dopo almeno 12 ore di macerazione aggiungere la mela grattugiata e il succo di un limone, in questo modo la pectina naturale vi aiuterà a far addensare la marmellata.

Ogni frutto è diverso dall'altro, quindi per i tempi di cottura non esistono minuti uguali per tutti, in genere ci vuole dal momento che si accende la fiamma circa un'ora, ma in questo caso le more non erano tanto acquose, quindi dopo circa 40 minuti, dopo aver fatto raffreddare su un piattino un cucchiaino di marmellata ho visto che era già pronta.

Io i barattoli non li sterilizzo, li lavo in lavastoviglie, appena spengo la fiamma metto subito la marmellata nei vasetti fino all'orlo, li riempio il più possibile, in modo da far rimanere nei barattoli meno aria possibile e li chiudo subito.


Come vedete un vasetto è già finito....


2 commenti:

  1. le more sono una delle cose più buone del mondo, dolci, profumate e succose. La marmellata, sicuramente strepitosa. Brava!

    RispondiElimina
  2. che bella!!adoro fare le marmellate!!...i frutti di bosco,poi,sono i miei preferiti,ma qui li trovi solo congelati..alcuni mesi fa,l'ho fatta..tra poco, è tempo di marmellata d'uva,la fai?da noi ,si fa anche quella di mele cotogne!!deiziosa!!complimenti^;^

    p.s io non ho mai usato additivi per marmellate..fai bene a non metterne :)

    RispondiElimina