Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 12 marzo 2011

crostata di pere e amaretti su composta di frutta


Questa crostata è nata per caso, visto il mio poco amore per gli amaretti volevo togliermeli da sotto il naso, e accontentare, una volta tanto, il palato di mio marito, che mi chiede in continuazione dolci con gli amaretti e non lo accontento mai!

E che succede? Trovo questa torta su giallozafferano ma la modifico a modo mio, aggiungendo il tocco della marmellata di pere, insolita ma ci sta benissimo e togliendo dal ripieno il burro.
Faccio questa torta e voilà, amore a prima vista, prima di tutto perchè gli amaretti non si sentono tanto, diciamo che non è il sapore predominante, quindi se volete rifarla mettetene un po' di più!
Poi diciamo che una versione un po' più light della classica torta cioccolato e pere visto che c'è solo pochissimo cacao!

E' una torta dal ripieno molto morbido, quindi l'ideale è farla il giorno prima, metterla in frigo, così si rassoda bene e gli ingredienti hanno tutto il tempo di fondersi, e poi le fette verranno tagliate alla perfezione, cosa che non riesce quando la crostata è calda e friabile.

In genere io poi scaldo al microonde direttamente la porzione, è perfetta così!

Gli ingredienti sono: (per uno stampo da 26 cm)

per la pasta frolla (io faccio la mia ricetta):

300 gr farina 00
150 gr burro
2 tuorli
100 gr di zucchero semolato
1 pizzico di sale
1 bustina vanillina

per il ripieno:

qualche cucchiaio di composta di pere (preferibilmente non tanto dolce)
2 pere
100 gr amaretti
2 cucchiai cacao amaro
2 cm cannella
100 gr zucchero semolato
1/2 limone spremuto


procedimento:

Preparare la pasta frolla e lasciarla riposare in frigo almeno un'ora.
Nel frattempo preparare il ripieno.
Tagliare a cubetti piccoli le pere e bagnarle con il limone.
Frullare gli amaretti assieme alla cannella.
Miscelare il tutto assieme al cacao e allo zucchero per almeno 5 minuti in modo che diventi tutto liquido.

Stendere un po' più della metà della pasta frolla su una teglia e fare dei buchi con la forchetta.
Ricoprire il fondo con uno strato sottilissimo di composta di pere.
Adagiare il ripieno e chiudere con il disco di pasta frolla rimasto.
Cuocere a forno già caldo statico a 180° per 50 minuti.

L'utilizzo della carta forno è quasi obbligatorio, perchè il ripieno è molto liquido e fuoriesce sempre!

Con questa ricetta partecipo al contest:



21 commenti:

  1. deve essere buonissima!complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. Che buona!!! Veramente da leccarsi i babbetti ;)

    RispondiElimina
  3. che buona!!!io l'ho fatta senza cacao.. ma la tua versione mi ispira.. da provare!! ^_^

    RispondiElimina
  4. è uno spettacolo di prima categoria, io una fettina, ma senza cannella :-P

    RispondiElimina
  5. mi piace tantissimo l'accostamento pere e amaretti complimenti ottima crostata..
    by lia

    RispondiElimina
  6. dev'essere davvero gustosa, complimenti.

    RispondiElimina
  7. @ Federica si è davvero buonissima, fidati!

    @ Valeria è davvero speciale!

    @ Debora ma la stessa ricetta?

    @ Kika al limite metti lo zenzero ;-)

    @ Lia provata!

    @ Eleonora grazie!

    RispondiElimina
  8. Stella ma che spettacolo!! Splendida questa foto e super golosa la crostata. Bravissima!!

    RispondiElimina
  9. ma anche tu stai diventando una maghina della fotografia!! ma come fate a fare foto così?? bellissima torta! io la faccio più o meno così con le mele, gli amaretti li sbriciolo con le mani così rimangono croccanti.... io adoro queste crostate morbide... b domenica ELY

    RispondiElimina
  10. Che delizia...La proverò sicuramente!!!

    RispondiElimina
  11. @ Ylenia grazie, gli amaretti danno davvero un tocco magico!

    @ Ely addirittura maga? No, solo fortuna :-) Infatti l'idea della composta mi è venuta in mente perchè la famosa crostata di paoletta di mele con composta è la mia preferita, ma questa versione con amaretti e cacao la supera di sicuro!

    @ Memole se la provi fammi sapere, buona domenica a tutti!

    RispondiElimina
  12. buonissima... ne vorrei proprio una bella fetta!!!

    RispondiElimina
  13. ah come ti capisco.. anche nella mia famiglia c'è questo odio/amore per gli ameretti...

    RispondiElimina
  14. Che buona questa torta, complimenti! e come stuzzica l'aggiunta degli amaretti!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Grandissima....io adoro gli amaretti e col cacao e la marmellata di pere devono essono favolosi!!!

    E' rimasta una fettina???? :-)

    Baci baci

    RispondiElimina
  16. @ Ciao Aurore volentieri :-)

    @ fioridiloto ci siamo intesi allora!

    @ Vale grazie!

    @ Paola allora la porterò al pic nic?

    RispondiElimina
  17. stella! che bontà che dev'essere... a me poi l'accoppiata pere e cioccolato piace da morire!
    devo provarla... grazie!

    RispondiElimina
  18. Manu ti prego vieni a Milano <3

    RispondiElimina
  19. mammaaa io amo gli amaretti, poi con la cannella e le pere... bon la mia dipendenza dalla cannella è risaputa.. ma una domanda, 2cm di cannela che vuol dire? :D
    bacioni e complimentissimi per questa favolosa ricetta :D

    RispondiElimina
  20. Io uso la cannella in stecche quella intera, la frullo assieme allo zucchero quando faccio i dolci così il sapore è più intenso, non utilizzo più spezie già in polvere quando è possibile ;-)

    RispondiElimina
  21. Molto buona con gli amaretti complimenti! Buona giornata!

    RispondiElimina