Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 25 aprile 2011

crostata ricotta e spinaci (solo albumi)


Se facciamo a gara a chi possiede più albumi in casa, in freezer, in attesa di essere consumati non so chi vincerebbe!
Dopo i dolcetti di pasqua quanti albumi avete da consumare? E soprattutto quante ricette per smaltirli?
Se chiedi in giro, ti verrà consigliato, ma si fai 2 meringhe e via! Ma sapete quante meringhe vengono con 2 albumi? Una mareaaaaa!! No dolci no, ne abbiamo mangiati troppi!
Ed è così che mi è venuta in mente questa torta rustica, dove in genere ci va 1 o 2 uova all'interno, e allora io ho pensato di fare una specie di soufflè tra una via di mezzo con gli sformati di verdure, e voilà!
Ben 4 albumi se ne sono andati con questa crostata!

Ingredienti per la pasta al vino:

300 gr di farina 00
80 gr di olio di arachidi
100 gr di vino rosso (in genere ci andrebbe quello bianco)
sale q.b.

per il ripieno:

4 albumi
200 gr di ricotta
200 gr di spinaci cotti al vapore (io faccio un po' a occhio)
50 gr di parmigiano grattugiato
1 grattatina di noce moscata
sale e pepe q.b.

Preparazione:

Preparare la pasta al vino impastandola pochissimo, come una comune pasta frolla, avvolgerla nella pellicola trasparente e farla riposare in frigorifero.

Nel frattempo preparare il ripieno.
Montare a neve gli albumi e metterli in frigo.
Frullare con il minipimer gli spinaci e la ricotta.
Condirli per bene con sale, pepe, noce moscata e parmigiano.
Stendere la pasta con il mattarello su uno stampo per crostate di 26 cm di diametro ben unta.
Nel frattempo accendere il forno a 180°C.
Incorporare gli albumi montati a neve al composto di ricotta e spinaci e amalgamare bene il tutto con una spatola.
Riempire lo stampo con il composto e cuocere per 25-30 minuti.

Io adoro la pasta al vino perchè rimane croccante, e soprattutto emana un profumo a dir poco inebriante, soprattutto se si prepara con un buon vino speziato.

14 commenti:

  1. A me le torte rustiche piacciono tantissimo, ma mangiarle non farle.....non ne faccio da tanto tempo, ultimamente solo pizza! :)

    RispondiElimina
  2. Segnata! Avevo proprio in mente una torta rustica con gli spinaci tra gli ingredienti... certo che la tua dev'essere di un buono! Un abbraccio e buonissima serata

    RispondiElimina
  3. ...splendida idea!! Anch'io sono sempre in cerca di nuove ricette per smaltire gli albumi, quindi grazie mille!! E poi, è anche anti-colesterolo, no? Devo proporla a mio padre!! ;D

    RispondiElimina
  4. complimenti!!deve essere buonissima!baci!

    RispondiElimina
  5. bellissima l'idea del vino rosso nell'impasto, ma me lo aspettavo più colorato... io gli albumi me li mangio anche da soli, cotti come le uova normali :-P

    RispondiElimina
  6. bella questa ricettina, sei stata molto ingegnosa, complimenti...

    RispondiElimina
  7. @ Amolavita se smetti di comprare la sfoglia della lidl vedrai come cambi idea :-)

    @ Marifra allora fatta?

    @ Gabri si, e' colesterolo free!

    @ Fede baci a te!

    @ Kika da crudo si nota di piu' da cotto leggermente velato...

    @ marialuisa grazie a te :-)

    RispondiElimina
  8. Grande Silvia! La pasta al vino e' favolosa e molto versatile! Col vino rosso dev'essere anche piu' profumata.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Ciao Stella, ti rubo la ricetta della pasta....mi hai dato un'ideona :-D

    RispondiElimina
  10. ottima idea per smaltirli! io ne ho sempre il freezer pieno!:D e questa crostata è buonissima!
    baci!

    RispondiElimina
  11. Ma gli albumi inutilizzati si possono davvero congelare? Quanto durano..?

    RispondiElimina
  12. @ Paola bacioni!

    @ Libera, wow finalmente ti chiamo per nome, aspetto la tua creazione, allora!

    @ Rebecca prova e vedrai!

    @ Valentina tranquilla puoi surgelare gli albumi, poi per quanti mesi si conservano non saprei...

    RispondiElimina
  13. brava stellina....finalmente evitiamo di fare dolci con gli albumi....ottima idea quella della crostata ;)..
    p.s. ma tu gli albumi li congeli anche?....?

    RispondiElimina
  14. Ciao Anna si certo, gli albumi si possono congelare, baci!

    RispondiElimina