Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 10 aprile 2012

vellutata di topinambur e olio all'arancia di Stefania



Oggi è quasi scontato, dopo i bagordi di Pasqua ci aspetta una sana settimana di dieta disintossicante.
Quindi prevedo che oggi tutti i blogger pubblicheranno ricette light, oppure pastiere e casatielli che non si è fatto in tempo a fotografare prima di Pasqua! Ma la maggior parte saranno piatti light, sono sicura, come questa vellutata.
Questo mese di aprile il repice-tionist è Stefania! Evvai! Forse lei non lo sa ma mi piace molto quello che cucina, i suoi gusti, e come li presenta, quindi questo mese rifarei almeno una ricetta delle sue per categoria! 
Tutte le regole e le ricette sino ad ora presentate dall'organizzatrice, Flavia:


Non ho visto l'elenco di TUTTE le ricette ma mi sono fermata qui:

alla vellutata di topinambur e olio all'arancia

Se non altro che in questo periodo i topinambur sono sempre presenti in casa mia, le vellutate le ho fatte di tutti i tipi, ma con l'olio all'arancia mai, quindi vai di zuppa, subito!

Questa è la ricetta di Stefania, in rosso le mie modifiche:

Ingredienti per 6 persone:
600 gr di topinambur
2 patate
1 carota
1 cipolla
vino bianco q.b.
brodo vegetale home made
olio extra vergine di oliva all'arancia (home made)
sale e pepe
panna fresca ...
(io ricotta)

Sbucciare i topinambur e le patate e tagliarli a cubetti. Sbucciare cipolla e carota e tritarle finemente. Scaldare un po' d'olio in una pentola e rosolare il trito di cipolla e carota. Unire i topinambur e le patate e lasciare insaporire per un minuto o due, volendo si possono stufare (cioè aggiungete un poco d'acqua all'olio). Sfumare con il vino bianco e far evaporare e aggiungere il brodo vegetale (o lo fate istantaneo con una carota, del sedano una patata e una cipolla, o lo fate col Bimby, come lo faccio io). Cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti. Infine frullare. Salare e pepare. Servire con un filo di olio aromatizzato all'arancia (cioè se venite in possesso di arance biologiche, essiccate la buccia – sul termosifone, in forno o al microonde – e poi mettetelo a macerare con dell'ottimo olio d'oliva, non ve ne pentirete) o, volendo, con della panna fresca e dei crostini di pane.
Io ho messo sul piatto al posto della panna dei fiocchetti di ricotta al naturale e dei pistacchi Bronte!

I commenti di mio marito quando l'ha mangiata:

mamma mia, oramai sei diventata proprio una maestra delle vellutate!
E vaglielo a raccontare il recipe-tionist, e la Stefania, e i contest, va! :-D

14 commenti:

  1. questa vellutata con questo freddo ci sta proprio bene!!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo anche il colore di questa vellutata.
    francesca

    RispondiElimina
  3. Hai detto bene, il blog di Stefania è ricchissimo di idee stuzzicanti ... e anche light! Bella scelta! Un bacio!

    RispondiElimina
  4. Proprio quello che ci voleva dopo una 2 giorni di cibo. Ma sono anche andata in montagna, quindi la dieta la posso iniziare domani. :-) Buonissima la vellutata, sai che io ne vado assolutamente ghiotta!

    RispondiElimina
  5. ottima questa vellutata!!! mi piacciono i topinambur e trovo favolose tutte le ricette che "ospitano" questo ingrediente ^_^

    RispondiElimina
  6. Grande Stella.... sei la prima, e direi che ci hai proprio preso con questa zuppa dopo i bagordi di questi giorni..un bacione, Flavia

    RispondiElimina
  7. @ Elena infatti oggi si sono riaccesi i termosifoni!

    @ Francesca ti assicuro che il sapore è ancora meglio!

    @ Stefania, scommetto che tu non hai ancora scelto, eh?

    @ Chiara, si ora ci vorrà una settimana per riprenderci!

    @ Debora si è davvero molto particolare come sapore!

    @ Flavia davvero sono la prima? Baci a te

    RispondiElimina
  8. La sostituzione con la ricotta, mi intriga molto e poi la rende ancora più light... Sei un genio!
    P.s. Prendo appunti!

    RispondiElimina
  9. Il topinambuer questo sconosciuto! Più lo vedo e più m'intrica e questa velutata al profumo di agrumi dev'essere davvero delicata e gustosa. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  10. @ Stefania la panna in casa mia è bandita :-(

    @ Federica è un sapore molto particolare che ricorda il carciofo, prova!

    RispondiElimina
  11. Light? non sia mai...ahhaha e come no, sicuramente!!! Una coccola questa vellutata, davvero eccellente...ciao.

    RispondiElimina
  12. ho scoperto il topinambur in epoca moooolto ma molto recente e me ne sono innamorata, voglio provarlo anche in versione vellutata e quell'olio homemade all'arancia è assolutamente da fare. Grazie per la ricetta, un bacione, buona serata e buon weekend ^^

    RispondiElimina
  13. davvero una bella idea questa vellutata!
    complimenti!

    RispondiElimina
  14. ideale in questi giorni..e quell'olio all'arancia mi intriga molto
    è da provare!!
    Se ti va passa a trovarmi nell'altro mio blog!!
    Buona Domenica

    RispondiElimina