Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 30 novembre 2012

filetto di salmone con trito aromatico ai pistacchi


Sembra incredibile come una ricetta tanto buona l'abbia snobbata fino ad ora.
Da quando ad un corso di cucina tempo fa ho assaggiato questo trito aromatico, oramai il 90% delle volte qualsiasi tipo di pesce lo cucino così, l'unica cosa che ho aggiunto io sono i pistacchi, ovviamente!
Forse perchè ho dimenticato che il mio blog era nato appunto come un diario culinario, per condividere cosa accadeva nella mia cucina? Che poi le ricette semplici sono sempre le più ricercate, o sbaglio?

Infatti tempo fa Luna chiedeva, ma come lo cucinate il pesce? E io le ho dato la ricetta di questo trito, e lei giustamente mi ha detto, ma perchè non lo hai ancora messo nel blog, è buonissimo!
Quindi l'ultima volta che l'ho rifatto l'ho anche fotografato!


Ingredienti per 4 persone:

4 filetti di salmone

per il trito:
1 grossa fetta di pane raffermo
2 cucchiai di pistacchi di Bronte
scorza di un limone
prezzemolo o rucola qualche foglia
olio sale e pepe

Mettere tutti gli ingredienti per il trito nel boccale del tritatutto, tagliando la fetta di pane a dadini, e dare qualche colpetto frullando grossolanamente.
Adagiare il salmone su una teglia su della carta forno, cospargere tutto il pesce con il trito aromatico e cuocere in forno ventilato a 200° per 20 minuti.

11 commenti:

  1. adoro il salmone e fatto nella tua maniera è semplicemente fantastico....complimenti bellissima riceta

    RispondiElimina
  2. Buonissimo, da rifare assolutamente!

    RispondiElimina
  3. Salmone e pistacchi vanno a nozze, io invece del tritofino ad ora ho usato pistacchi interi, proverò la tua panatura! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Complimenti! Sicuramente da provare... magari piace anche al "Teppistello"! :o)

    RispondiElimina
  5. Ottimo piatto,hai ragione per la panatura,dona una gustosissima croccantezza e con i pistacchi....Mmmmmm!
    baci cara a presto Zagara & Cedro

    RispondiElimina
  6. Che bontà! Bravissima la panatura dev'essere una delizia!
    Buona serata
    Mari

    RispondiElimina
  7. Chiudo gli occhi e immagino il profumo che avrà sprigionato questo piatto! Sublime di sicuro!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao Stella, l'ho visitata anche dentro, l'hanno apertya e il ricavato lo devolvono (speriamo)pper la ricostruzione del municipio di Finale Emilia...ma farò un post più avanti.
    Grazie per la menzione al recep....., se lo ridiventerai mi RE-precipiterò ancora, buona settimana Stellina mia ♥

    RispondiElimina
  9. E vero che molte volte le ricette più semplici sono anche buone:) e io non l ho mai fatto il salmone così per cui me la segno:)
    Baci

    RispondiElimina