Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 6 giugno 2013

canederli agli spinaci per quanti modi di fare e rifare


Come tutte le ultime ricette che sto postando ultimamente introduco questa ricetta dicendo, è una vita che volevo farli!
Da quando vado in vacanza in Trentino che muoio dalla voglia di mangiarli, e quindi anche di rifarli, sia i canederli che il tortel di patate, che è una sorta di rosti di patate fritto servito con i salumi e i formaggi, ma non ho mai osato rifarli a casa, chissà perché, forse perché avevo paura che mi venissero male e quindi che avrei finito per odiarli?
Per chi non li conoscesse i canederli sono un primo piatto tipici della cucina trentina, friulana e dell'alto Veneto.
Sono delle palline composte da pane raffermo latte e uova insaporiti in varie maniere, con spinaci, o speck o cipolla o pancetta o semplicemente formaggio.
Insomma ogni volta che vado in vacanza in Trentino li ordino sempre al ristorante e ora sono proprio contenta di aver imparato a farli da me perchè sinceramente mi sono piaciuti molto di più di quelli mangiati li o comprati al super! Anche perchè una volta li ho comprati al super e ci sono rimasta malissimo, mi hanno fatto pagare ben 6 canederli 8 euro! Ma da cuocere eh? Non già conditi e belli e pronti!
Sono tornata al super e ho detto ma guardate che vi siete sbagliati, e loro, no no costano così!!!!

Meno male che questo mese l'iniziativa di Anna e Ornella, quanti modi di fare e rifare, ci portano nella cucina di Antonella, la quale ha proposto la sua versione dei canederli.




Ingredienti per 21 pz: (in rosso le mie modifiche)

1 kg di spinaci freschi
5 cucchiai di farina (metà bianca e metà di grano saraceno)
2 uova
1 grattatina di noce moscata
2 panini raffermi (150gr circa)
250 gr di formaggio (fontina o asiago)
grana grattugiato q.b.
1 spicchio di aglio (io omesso)
sale q.b.

burro e salvia per condire

esecuzione:

Fate cuocere velocemente gli spinaci in un dito di acqua.
Strizzateli e frullateli con lo spicchio di aglio.
Tagliate a cubetti il pane e i formaggi, aggiungete la farina e gli spinaci e le uova.
Il composto dovrà risultare compatto e sodo. Io l'ho fatto riposare in frigo qualche ora.
Con le mani inumidite formate della palle che possono andare dalle dimensioni di una pallina da golf a quella da tennis, io le ho fatte medio piccole (da 40 gr cad) perchè poi in cottura crescono un po'.
Fate bollire in abbondante acqua salata e quando vengono a galla (circa 10 minuti) prenderli con una schiumarola e condirli in una pirofila con burro e salvia.

23 commenti:

  1. Buongiorno Stella!
    Che bello anche oggi ci siam ritrovati
    e di golosi canederli verdi ci siam abbuffati!
    Trovar la verdura tra la pioggia battente
    non è stata impresa da niente..
    Ma per noi Cuochini è cosa normale
    non ci spaventa nemmeno il temporale!
    Ed eccoci qui dalla cara Antonella, tutti arrivati
    e alla sua tavola ci siam sistemati!
    Grazie mille per questa stupenda ricetta
    e l'ospitalità che era perfetta!
    Ci rivediam il mese prossimo prima di partire per qualche Atollo
    a rifar con basilico la galantina di pollo
    Baci la Cuochina

    RispondiElimina
  2. sono venuti bellissimi complimenti davvero

    RispondiElimina
  3. Buonissimi e l'aggiunta della noce moscata di certo li ha resi ancor più sfiziosi ciao Luisa

    RispondiElimina
  4. complimenti Stella, davvero belli...un abbraccio

    RispondiElimina
  5. anche io ho approfittato, nn li avevo mai fatti :) molto buoni

    RispondiElimina
  6. Infatti grazie a queste iniziative spesso si scoprono preparazioni che uno non immaginerebbe....bellissimi i tuoi canederli.

    RispondiElimina
  7. Li hai preparati benissimo, eccellenti! E credo che la noce moscata sia perfetta per completare il tutto! Certo che comprarli costano veramente troppo..ma con tutte le stupende versioni che sono arrivate dalla Cuochina abbiamo una bella scorta di ricette da fare :-) Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Buonissimi! Ma io che non amo troppo gli spinaci con che cosa li potrei sostituire? Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Andrei gli spinaci puoi sostituirli con la verdura che più ti piace, cicoria, altrimenti li puoi fare semplici con speck e formaggio, ciao !

      Elimina
  9. Belli belli! Stella ed anche io sarei tornata al super per dire vi siete sbagliati! Meglio farseli da soli! e la noce moscata ci sta benissimo
    francesca

    RispondiElimina
  10. Ciao Stellina, ma veramente li hai pagati tutti quei soldini i canederli? manco ci fossero dentro le foglie d'oro!!! adesso però che abbiamo imparato non ci ferma più nessuno. Bacione a presto

    RispondiElimina
  11. Eh si, la delusione cocente del prezzo del super l'abbiamo provata anche noi... Ed ora che li sappiamo fare bye bye super!
    Anche la tua versione è golosissima, ciao e alla prossima!

    RispondiElimina
  12. ciao Silvietta, tutto bene? Ah, i canederli!...e sospito, perché il trentino è la mia grande passione. Ma pensa che non li ho mai fatti nemmeno io.. eppure li adoro, copierò la ricetta, mica mai che con questo tempo mi dia da fare ricordando la montagna!
    baciuzzi

    RispondiElimina
  13. e brava la stellina!!! certo che le cose fatte in casa sono meglio e meno costose di quelle che compri fuori! E ora che hai imparato...chi ti ferma piu'!!!!Ma..aspetti il principe azzurro che non usi l'aglio??? ahahah!!! Complimenti anche da parte di Rino per le tue belle pallette tonde e verdi verdi e belle compatte...e grazie per aver condiviso la ricetta!!!

    RispondiElimina
  14. Anch' io volevo tanto preparare i canederli, mai assagiati in Italia e certo sconosciuti in Grecia!
    Molto buona la tua versione, anch'io ho aggiunto della noce moscata e ci stava benissimo!
    Saluti!

    RispondiElimina
  15. Sì, sono d'accordo, la noce moscata è essenziale, peccato a non averci pensato :)
    Belli e, decisamente, più economici questi canederli!

    RispondiElimina
  16. e già i prezzi delle gastronomie sono alle stelle... ormai, il fatto è che nessuno cucina, a parte le foodblogger...ehehehe!
    Bella la noce moscata, sicuramente una nota aromatica importante!
    La prossima volta la proverò! bacioni!

    RispondiElimina
  17. mamma mia, mi è venuta una voglia di canederli che non ne hai un'idea, vedendo tutte le vostre proposte del gruppo di fare e rifare....slurp!
    I tuoi sono favolosi!

    RispondiElimina
  18. Che bel blog!! Ricco di tante idee gustose! ;)
    Mi sono iscritta, se vuoi passa da me:
    http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  19. Mi piacciono tantissimo! Anche io mi ci sono affezionata dopo alcune vacanze in alto Adige! :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  20. arrivo per ultima a farti i complimenti per questi knoedel golosi! La noce moscata con gli spinaci è sublime. A rileggerci presto!

    RispondiElimina
  21. Che belli che ti sono venuti... io stavolta non ce l'ho fatta a partecipare... va beh...
    Senti, ti ho risposto sul mio blog in merito al cake design... ma c'eri anche tu???
    Per quanto riguarda le foto, come fai a sapere che stai esaurendo lo spazio? Io comunque, in linea di massima le foto le rielaboo sempre, cosi poi le salvo in bassa risoluzione e occupano poco spazio! :-)
    CIAO!

    RispondiElimina