Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 8 luglio 2013

torta bounty



Torta bounty (teglia 22 cm)

Questa torta è nata dalla semplice necessità di finire l'ultimo mezzo barattolo di nutella che mia figlia mi ha pregato di non comprarla più, e sarà presto accontentata, e dal cocco, visto che sono un sacco di mesi che ce l'ho in ballo e ho sempre l'impressione che dopo prende un sapore cattivo!

E' proprio IMPRESSIONE la parola giusta per descrivere l'espressione di meraviglia che hanno fatto i bambini ieri sera quando hanno visto questa torta!


Pan di spagna al cacao:
3 uova
3 cucchiai di acqua bollente
125 gr zucchero semolato
60 gr farina 00
60 gr frumina
30 gr cacao amaro
zeste 1 limone
1 pizzico di sale

Procedimento:
Unire i tuorli con i cucchiai di acqua bollente, mescolare e aggiungere lo zucchero sbattendo il tutto a velocità massima (almeno 5 minuti) finché il composto non risulti spumoso.
A parte montare gli albumi a neve, di solito io li monto prima dei tuorli e li lascio in frigo fino al momento di miscelarli ai tuorli montati con lo zucchero.
Unire a pioggia lentamente le farine e il cacao setacciate alle uova cercando di non smontare il composto, con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto, infine aggiungere gli albumi montati a neve.
Coprire uno stampo con la carta forno, versare il composto e infornare a forno già caldo a 180° in modalità statica per 30 minuti.

Per la farcia al cocco:
250 gr mascarpone
250 gr panna montata
120 gr di zucchero a velo
100gr farina cocco
Zeste 1 limone

Amalgamare il mascarpone con lo zucchero e il cocco, aggiungere le zeste di limone ed infine la panna montata.
Una volta che il pan di spagna è ben freddo tagliarlo a metà, mettere nel disco dello stampo a cerniera un disco di pan di spagna, poi tutta la crema al cocco e coprire con l’altro disco di pan di spagna, cospargere la torta con qualche cucchiaio di nutella e 2-3 cucchiai di cocco disidratato.

Far riposare la torta in frigorifero per qualche ora.


11 commenti:

  1. Stella, è troppo buona, sai che compererò la Nutella (che qui è tabù, per motivi che puoi immaginare) e me la faccio, magari piccolina, piccolina:-) Una bella settimana a te.

    RispondiElimina
  2. Ehh, sai, la immagino anche io la festa che possano aver fatto i bambini ieri!!!! : ))
    Ma tua figlia che ti chiede di non comprare più la Nutella? No, ma.... una grande!!
    Bravissina....

    RispondiElimina
  3. Devo ringraziare di non avere nutella in dispensa... altrimenti ero giù tra i fornelli :D

    RispondiElimina
  4. è fantastica questa torta!!!! te la copio immediatamente!!! bravissima e ti seguo ...da tempo!! un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia questa torta!!!! Una splendida golosità!!! Bravissima, un bacio e felice serata

    RispondiElimina
  6. Wow che golosità all'ennesima potenza! mi ci tufferei davvero. Questa è una di quelle torte jolly con cui non si sbaglia, da tenere segnata :). Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Ciao stella,ho provato a fare la tua torta,incorporando le farine a mano come da te scritto, ho seguito alla lettera la tua ricetta del pan di spagna. Ma quello che è uscito dal forno era qualcosa di decisamente non commestibile, duro e super compatto. Mi spiegheresti meglio quanto a lungo, con quale movimento e intensità devo incorporare le farine?non potresti fare un video?rompo le scatole, lo so, ma sogno di mangiare la torta che hai fotografato! Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace molto Cristina del tuo disastro! Buttare le cose non piace a nessuno, mi spiace ma io non sono capace di fare i video quindi non ne ho mai fatti! Questa è una ricetta supercollaudata del pan di spagna, puoi provare a vedere un video qualsiasi su you tube, questo di Cle si avvicina molto a come lo faccio io, tranne che io non uso il lievito!
      Una volta che hai montato i tuorli per parecchio tempo, io 5 minuti con il kenwood, ma con le fruste normali anche 10-15 minuti, finchè il composto non appare bello chiaro e quando togli la frusta "scrive" aggiungi con un setaccio piano piano le farine girando con una spatola delicatamente, dal basso verso l'alto, e in ultimo gli albumi, mi raccomando, non mettere il lievito altrimenti non sarà un pan di spagna!
      Dai un'occhiata qua e fammi sapere:
      https://www.youtube.com/watch?v=4k5xEGu-7b8

      Elimina
  8. Grazie cara per la risposta tempestiva, ora guardo il video per vedere il corretto movimento da fare e ti faccio sapere!e visto che sei così gentile, se avrò ancora dei dubbi, prima di fare la torta ti scrivo! Grazie mille!

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina