Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 3 luglio 2013

gelato alle pesche e yogurt di David Lebovitz



Visto che ultimamente la voglia di cucinare e fotografare per il blog è calata ai minimi storici, mi sto facendo una grande scorpacciata di insalate a pranzo, e la sera vai di gelati!
Anche senza gelatiera sto facendo dei gelati veramente buoni, quindi visto che il mese di giugno lo starbooks riguardava proprio i gelati di David Lebovitz mi sono ripromessa di provarne qualcuno, e appena ho visto questo allo yogurt la sera l'avevo già fatto!

Lebovitz è un foodblogger molto attivo, molto seguito, molto amato, autorevole fonte di informazione ed indiscusso punto di riferimento per chiunque sia interessato al mondo del cibo e della sua comunicazione sul web.

Visto che Roberta ha scritto che il gelato non era bello cremoso anche avendolo fatto con la gelatiera, risultava un po' ghiacciatino, io ho provato a cuocere le pesche con un cognac anzichè con l'acqua, ma purtroppo il risultato è stato uguale, non è venuto un gelato bello cremoso, ma ghiacciato!
Ho provato a vedere se altri blogger avevano provato a farlo, in italiano non ho trovato niente, ma ho trovato un sacco di blog inglesi, presumo, e parecchi hanno scritto la stessa cosa!

Quindi nello spirito dello starbooks io questa ricetta la boccerei, non so quale modifica apporterei, forse di fare metà panna e metà yogurt?
Forse la quantità della frutta è troppa rispetto allo yogurt?
Di certo faremo altri tentativi per migliorare la cremosità di questo gelato, perchè in quanto a gusto è perfetto!
L'ha mangiato addirittura mia figlia che lei è sempre schizzinosa e non vuole assaggiare mai niente di nuovo!

A proposito di gelati a chiunque passi di qua chiedo un consiglio, volendo comprare una gelatiera, secondo voi è meglio prendere l'accessorio del kenwood oppure una che ho visto in offerta al super, la De Longhi IC8500?


Peach frozen yogurt di David Lebotitz 
The Perfect Scoop
(in rosso le mie modifiche)

Ingredienti:
675 gr.pesche 
125 ml acqua (60 gr di cognac)
una grattatina di zenzero fresco
150 gr di zucchero
240 yogurt bianco intero naturale 
Poche gocce di succo di limone

Sbucciare le pesche , rimuovere il nocciolo e tagliarle a pezzi.
Cuocerle nell’acqua (io cognac) su fuoco medio con coperchio, girando ogni tanto finché saranno morbide e ben cotte circa 10 minuti.
Togliere dal fuoco , aggiungere lo zucchero e far raffreddare in frigo.
Quando è freddo ridurre il composto di pesche in purea con un robot unendo lo yogurt.
Deve essere liscio ma con ancora qualche pezzo di pesca .
Unire qualche goccia di limone, quindi mettere nella gelatiera.

Io non avendo la gelatiera l'ho lasciato in frigo 4 ore in un recipiente basso e largo.
Poi l'ho messo in freezer e con intervalli di un'ora e mezzo l'ho frullato con delle fruste elettriche per rompere i cristalli di ghiaccio e poi messo in un contenitore per gelati coperto con carta da forno.


Con questa ricetta partecipo allo Starbooks Redone:



5 commenti:

  1. In generale non ho mai provato a fare il gelato in casa, proprio per questo me ne sta venendo una voglia mattaaaaa... proverò appena la dieta finirà :)

    RispondiElimina
  2. Hai letto come ha modificato la ricetta Raffaella de Il sorriso vien mangiando? Dice che ha ottenuto una consistenza cremosa, mi sono letta la sua sperimentazione e direi che ha colpito nel segno.

    Sulla gelatiera proprio non so consigliarti , ho sempre avuto una da due lire e adesso me ne verrà passata un'altra dello stesso valore ;)

    RispondiElimina
  3. Mi sa che ti copierò la dieta....io sto cominciando a veder crescere gli zoccoli e le corna, a furia di mangiar erba.....
    Per quel che riguarda il gelato io mi attengo alle ricette già collaudate... Questa mi attira per quanto riguarda il gusto ma se dici che non riesce.......
    Mi sa che rifarò i gusti già testati....
    Bacioni
    Nora

    RispondiElimina
  4. Wow con il cognac sarà una delizia! Devo provarlo!
    Cara se ti va puoi inserire la ricettina quihttp://lemilleunapassione.altervista.org/gelatomania/?doing_wp_cron=1373186100.5888249874114990234375
    una sorta di piccola raccolta dei nostri gelati ^__^
    Un bacio e buona domenica

    RispondiElimina
  5. Ciao Stellina, che nervoso quando ti cimenti in una ricetta "blasonata" e non riesce, secondo me, certi scrivonolibri di ricette con la presuntuosa convinzione che nessuno "osi" mai provarne una, ma non sanno con chi hanno a che fare vero? Unbacione.

    RispondiElimina