Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 13 settembre 2013

confettura di uva fragola e cannella


Oramai è qualche anno che preparo la marmellata di uva fragola e da quanto la preparai la prima volta diciamo che ho affinato la tecnica :-D
Avendo la fortuna di averla nell'orto dei nonni non posso fare a meno di metterla in barattolo.

Siccome matura a fine agosto e quindi possiamo coglierla bella matura per poco tempo quest'anno mi sono superata, ho preparato ben 10 barattoli medi!

Si perchè gli anni passati per pigrizia ho preparato solo qualche grappolo sbagliando, perchè il procedimento non è proprio banale, quindi siccome si sporca comunque tutta la cucina, si schizza pavimento, muro di tutto e di più, che senso ha fare tutto sto macello per 2 miseri barattolini che poi durante l'inverno ti centellini col contagocce?

Allora il procedimento migliore è il seguente:

3 kg di uva fragola (già priva di semi e bucce)
2 limoni grandi
1 kg di zucchero
qualche stecca di cannella (io uso quella intera e la frullo assieme a un po' di zucchero)
1 bicchiere di grappa


  1. pulire per bene tutti i chicchi di uva e metterli a cuocere in una pentola con la grappa
  2. far cuocere massimo 15 minuti
  3. passare con il passaverdure il composto in modo da eliminare tutti i semini e le bucce
  4. a questo punto pesare il succo ( a me era 3 kg quindi ho aggiunto 1 solo kg di zucchero) se piace più dolce fare la proporzione 1 : 2 o anche 1 : 1
  5. aggiungere il succo di 2 limoni grandi e far bollire la confettura fino a consistenza desiderata (circa 1 ora)
  6. io metto un piattino da caffè in freezer e quando penso che la marmellata sia diventata densa abbastanza ne metto un cucchiaino sul piattino e lo inclino
  7. invasare in barattoli sterili (come indicato dalla mia amica Stefania) ancora bollente e chiudere bene


5 commenti:

  1. La faccio anch'io questa marmellata! A parte la grappa che non uso, il procedimento è identico! Che buona che è! A volte ci metto anche altra frutta che raccolgo in giardino e faccio le marmellate di frutti misti che sono ottime. Provale se sei anche tu fruttamunita :-)
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Io l'uva fragola la compro e...la mangio!
    Ma se riesco a trovarla ancora vorrei proprio provare a farne marmellata.
    Dalle mie parti quella che và per la maggiore è l'uvata con uva di Montepulciano e viene utilizzata per dolci tipici di Natale.

    ps Il gelato qui sotto è davvero invitante, bravissima! :)

    RispondiElimina
  3. Immagino il lavoro certosino per arrivare a 3 kg di uva senza buccia e senza semi :/ Ma sicuramente ne varrà la pena : )
    Mi incuriosisce l'utilizzo della grappa! Complimenti Stella.

    RispondiElimina
  4. Ciao! Appena hai tempo passa da me, c'è una sorpresa :)
    http://uningegnereaifornelli.blogspot.it/2013/09/vermicelli-di-soia-con-salmone.html
    Un bacio
    Letizia

    RispondiElimina
  5. Il profumo dell'uva fragola mi ricorda l'infanzia

    RispondiElimina