Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 18 febbraio 2014

gelato al dulce de leche



L'estate scorsa è stata la grande scoperta del dulce de leche e quindi ora che ho una gelatiera che funziona come resistere ad un gelato in inverno?
Trovo questa dose perfetta per i miei gelati sia come consistenza che come dose massima per il cestello della mia gelatiera.
Il dulce de leche per chi non l'avesse mai assaggiato ha uno spiccato sapore dolce di latte, quindi nelle gelaterie spagnole in genere lo abbinano o con del cioccolato fondente, o con degli amaretti, o così al naturale, infatti io poi nelle coppette aggiungo un altro cucchiaino di dulce de leche al naturale, se non vi piace troppo la nota dolce potete anche aggiungere delle scorzette di limone, opzione che io preferisco.

ricetta per 8 vasetti da yogurt

250 ml panna
250 ml latte
150 g dulce de leche (meglio se autoprodotto)
100 g zucchero
1 uovo intero (o 2 tuorli)
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaino di estratto puro di vaniglia
1 pizzico di sale
Zeste limone


Montare l’uovo con lo zucchero finchè sarà bello bianco e spumoso, aggiungerlo nel pentolino dove avrete messo a scaldare il latte con la vaniglia e le zeste di limone e un pizzico di sale e cuocere come una normale crema inglese, appena comincia il bollore spegnere la fiamma.
A questo punto aggiungere il dulce de leche e il miele e far raffreddare il composto il più velocemente possibile, su una ciotola con acqua e ghiaccio.

Far riposare in frigorifero per almeno 4 ore, montare la panna e aggiungerla al composto e far mantecare nella gelatiera per almeno 20-25 minuti.
Conservare in freezer nelle apposite vaschette da gelato oppure io lo conservo direttamente nei vasetti dello yogurt così ho già la porzione pronta, perchè una volta tirato fuori dal freezer dovrà stare almeno 10-15 minuti a temperatura ambiente prima di essere mangiato.

10 commenti:

  1. buonissimo il dulce de leche!!e che carina la tazza :)

    RispondiElimina
  2. Qui in argentina nelle gelaterie c' é una sezione speciale dedicata al gelato di dulce de leche con 7-8 versioni...un tripudio dolce. Peró mi sembra che nessuno abbia le scorzette di limone: puoi fare la consulente perché mi sembra sia un'ottima idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma non ci credo veramente? Ma tu vivi in Argentina?

      Elimina
  3. ciao...seguo il tuo blog gia da un bel po...io sono l amministratrice del blog:
    http://cottoespazzolato.blogspot.it/
    da poco ho dovuto cambiare l url al blog quindi sicuramente non riceverai i miei post nella bacheca...se ti fa piacere riceverli cancellati dal mio sito e riiscriverti...per cancellarti basta che vai sul riquadro dei miei lettori fissi e accedi al mio blog con il tuo username e password...poi sempre dal riquadro dei miei lettori fissi clicchi su la freccia vicini opzioni,poi su impostazioni sito e poi su "non seguire questo blog". dopo di che ti dovresti riiscriverti al mio blog...ne sarei molto onorata...grazie mille...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Marty vengo a dare subito un'occhiata grazie!

      Elimina
  4. no, non resistiamo anzi, solo mio marito mi prende per matta che ho voglia di gelato anche d'inverno, ma noi mangiamocelo di nascosto, va!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma si anche perchè questo inverno non è così freddo, ieri sera abbiamo fatto il gelato alle nocciole e quasi quasi lo pubblico subito va :-)

      Elimina
  5. Con questo dulce de leche non è venuto in mente anche a te uno strudel per l'MTC? :-P

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia ora mi faccio prestare la gelatiera da mia suocera io non l'ho mai usata! Grazie per la bella ricetta :)))

    RispondiElimina