Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 15 marzo 2014

OVEN-ROAST SALMON WITH A MUSTARD AND PARSLEY CRUST per lo Starbooks Redone di Marzo 2014


salmone al forno con crosta di senape e prezzemolo

Eccomi qui di nuovo questo mese a partecipare allo Starbooks Redone, ricette testate da famosi libri stranieri, e questo libro di Lorraine Pascale - Home Cooking Made Easyè uno di quei libri che comprerei a occhi chiusi, dopo aver provato qualche sua ricetta.
Infatti quando ho visto questo salmone con la bella crosticina su non vedevo l'ora di assaggiarlo.
Il salmone è uno dei pesci fissi che mangiamo sempre a casa, assieme alla trota salmonata e all'orata.
Mi incuriosiva molto l'accostamento con la senape, che io non amo particolarmente, ma abbinate a certe carni per esempio, il filetto di maiale, lo trovo molto insolito.




OVEN-ROAST SALMON WITH A MUSTARD AND PARSLEY CRUST
per 4 persone

4 filetti di salmone, possibilmente senza pelle (oppure trota)
100 g di pangrattato
un cucchiaio e mezzo di brown sugar
2 cucchiai di senape di Digione
una noce di burro
la buccia grattugiata di 2 o 3 lime
un mazzetto di prezzemolo
sale e pepe


Mischiare il pangrattato, il brown sugar, la senape, la buccia di lime, il prezzemolo finemente tritato, sale e pepe in una ciotola.
Aggiungere il burro fuso e girare bene perchè il tutto si intrida,  quindi adagiare i filetti di salmone in teglia coperta con carta forno e pressare abbondante panatura su ciascuno, senza preoccuparsi se ne cadrà anche sulla teglia.
Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 10-15 minuti, a seconda se il pesce si preferisca più o meno cotto.
Servire, per una chiccheria ulteriore, su piatti leggermente scaldati ed accompagnare con broccoli al vapore e patate lesse, condite con poco burro.


PROMOSSA A PIENI VOTI

La ricetta è semplicissima e spiegata in modo perfetto.
Il risultato finale è sorprendente perché il dolce dello zucchero miscela alla perfezione il sapore pungente della senape.

13 commenti:

  1. Mi piace Lorraine e mi sa che proveró questo salmone... Amo la senape... Me gusta tutto! :)

    RispondiElimina
  2. Conosco bene questa ricetta per averla riproposta molte volte dopo la prima prova per lo Starbooks: ottima davvero!
    E grazie per aver partecipato :)

    RispondiElimina
  3. La provai anche io tempo fa, proprio per un redone. E' davvero buonissima :) E anche io come te lo comprerei ad occhi chiusi (e infatti ho visto che la guido tommasi l'ho proposto tradotto in italiano e uscirà proprio nel 2014.. attendo che esca e poi lo metterò in biblioteca :)

    RispondiElimina
  4. Una ricetta meravigliosa, e da provare, complimenti!

    RispondiElimina
  5. Ricetta stupefacente: adoro il salmone e, in genere, mi piace gustarlo in purezza, semplicemente scottato con il metodo della cottura passiva. Ma questa crosta caramellata è irresistibile!

    RispondiElimina
  6. Ma che bello partecipi al Redone? mi ha sempre affascinato questa rubrica, e penso che lo starbooks sia un'iniziativa esagerata...sotto tutti i punti di vista!!! bella la ricetta, davvero da provare (io la senape la metterei pure nel caffè!).
    Quanto al pan di Spagna l'ho postato perchè ho prodotto pure io la torta Mimosa...e tra un po' comparirà anche sul mio blog... da buona Vergine prima pan di spagna poi torta !!! ahhhaah!
    Sono contenta che le treccine e le girelle facciano furore...anche qui vanno alla grande!! Il bello delle merendine homemade!!! bacione grande!

    RispondiElimina
  7. questa ricetta l'ho vista fatta dall'araba, e mi ispirò subito.
    l'ho riletta fatta dalla mia omonima profumata, e mi ha ri-ispirato. l'ho letta fatta da te, per il redone (grazie!) e mi è venuta per la terza volta voglia di farla!
    ma cosa aspetto?!?!?

    RispondiElimina
  8. bravissima e... grazie, come sempre!!!

    RispondiElimina
  9. il pesce in crosta è la passione di mia mamma... lo fa anche con le alici

    RispondiElimina
  10. Un piatto squitiso..bellissimo!!
    Un abbraccio e buona serata.
    inco

    RispondiElimina
  11. Ciao Stella, io la vedo su sky e, ti dirò, mi piace assai, come mi piace anche il salmone, uno dei pochi pesci che mangio volentieri perchè hanno un sapore delicato, farollo. Buona giornata.

    RispondiElimina
  12. Adoro questa ricetta, la prima volta che l'ho fatta mi ha stupito per la semplicità di esecuzione e allo stesso tempo per il gusto unico! Del resto Lorraine è sempre Lorraine <3
    Prova la stessa panatura con i calamari, cotti per 15 minuti al forno: deliziosi! ;)

    RispondiElimina