Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 18 giugno 2014

gelato alle fragole e yogurt senza uova con gelatiera



Cu cu, lo so che mi leggete sempre meno, ho quasi abbandonato il mio blogghino, e sento l'eco eco eco !!!

Vabbè infatti la mia idea è di tenere un ricettario, quindi procedo con questa trascrizione di gelato alle fragole già fatto qui, ma stavolta mi è venuto molto meglio, direi perfetto, prima di tutto perchè ho imparato ad usare come si deve la farina di semi di carrube, è l'unico risultato finora soddisfacente, serve come addensante naturale per i gelati.
Secondo perchè ho finalmente una gelatiera seria, accessorio del Kenwood.
Terzo perchè aggiungendo la panna solo all'ultimo momento ben montata il gelato viene bello arioso e morbido e cremoso.

Questa ricetta non mi era venuta bene perchè senza gelatiera è davvero difficile ottenere un gelato cremoso, a meno che si usino i trucchetti facili e veloci di montare panna e latte condensato e bon.

E poi perchè ho scoperto che se la panna si aggiunge montata al composto anzichè liquida, viene più arioso e morbido il gelato. 

Insomma un bel giorno vado a fare la mia spesa settimanale di frutta e verdura, e siccome avevo speso più del solito mi regalano uno yogurt alla fragola, pensando di farmi un grande piacere, ma io da quando mangio yogurt prodotto da me non riesco più a mangiare yogurt aromatizzati alla frutta comprati, quindi ho pensato, vabbè lo metterò nel gelato, visto che avevo comprato le fragole per fare il gelato.

Gelato alle fragole e yogurt

Per il frullato di fragole

·                     250 g fragole lavate e pulite
·                     1 vasetto di yogurt alle fragole da 125 g
·                     50 g di zucchero
·                     1 cucchiaio di succo di limone
Per il gelato

·                     frullato di fragole
·                     75 ml acqua
·                     55 g zucchero
·                     200 ml panna fresca non zuccherata
·                     1 cucchiaino di farina di semi di carrube


Frullare le fragole e lo yogurt con lo zucchero previsto e il succo di limone.
Passare tutto attraverso un setaccio, in modo da eliminare tutti i semini.
Conservare al fresco.

Preparare uno sciroppo con lo zucchero e l'acqua, far bollire fino a quando non risulterà della consistenza dello sciroppo (non ho misurato i gradi, ma regolatevi facendo delle prove, non deve scivolare, ma cadere lentamente).
Spegnere e far intiepidire. Unire la farina di semi di carrube, quando è ancora tiepido, mescolare bene.
Aggiungere il frullato di fragole freddo mescolando per bene e far raffreddare in frigorifero per bene, almeno 4 ore. 

Aggiungere la panna montata al composto e versare nella gelatiera e procedere come da istruzioni. 
In genere tenendo il cestello della gelatiera in freezer per 24 ore dopo 20 minuti di mantecatura ottengo un gelato perfetto, pronto subito da mangiare.

7 commenti:

  1. ...dato il clima è un dolce particolarmente indicato alle giornate afose che ci aspettano...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si hai ragione, anche se io il gelato lo mangio volentieri anche in inverno!

      Elimina
  2. Ciao Stella, e senza gelatiera hai un consiglio? Ho la farina di semi di carrube e tanta frutta fresxca a disposizione (spero che vedrai questo commento prima di Natale :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tesoro mio eccomi, sono tornata ieri sera, anche senza gelatiera con la farina di semi di carrube mi venivano dei gelati cremosissimi, secondo me se si mette la panna montata vengono più cremosi, puoi trovare il procedimento senza gelatiera qui nella ricetta del cioccolato bianco, un beso
      http://unastellatraifornelli.blogspot.it/2012/07/gelato-home-made.html

      Elimina
  3. Sei latitante, ma quando passi lasci un bel segno!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Mila, si ho deciso di non pubblicare tutto, anche le ricette ciofeche, per dire, ma solo quelle che sono sicura che rifarò spesso e che voglio consultare :-D

      Elimina