Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 29 luglio 2014

gelato al limone e cardamomo


Vi avevo già parlato di aver ricevuto in regalo un libro fantastico qui.
Ecco fino ad ora sono riuscita a fare soltanto questi due gusti, banana e questo al limone e cardamomo.
Non è il solito gelato al limone, tipo sorbetto. Ma un buon gelato cremoso e ricco, per gli amanti del cardamomo è un must.

Non so a voi, ma a me succede che quando preparo una cheesecake, poi per un sacco di giorni mi tocca sbolognare i biscotti digestive che per intenderci a casa mia non li vuole nessuno, e a me piace da matti mangiarli con il gelato, quel loro gusto un po' salato abbinati alla cremosità del gelato mi fa impazzire!

Un'altra cosa, da quando ho comprato il frigo nuovo non riesco a regolare la temperatura del freezer al di sopra dei -20° e praticamente il gelato mi esce praticamente un cubetto di ghiaccio che ci vuole almeno mezzora per arrivare ad una temperatura accettabile. Infatti non lo conservo più nelle vaschette apposite per il gelato e non ho più il piacere di raccogliere una bella pallina, a meno che non sono sicura di finire tutta la vaschetta ma in genere evito!!! Quindi li conservo direttamente nei vasetti dello yogurt, in genere tutte le ricette che faccio sono per 6-8 vasetti, così quando ne mangiamo uno scongelo solo quello, comodo no?

ingredienti per 6 porzioni:


  • 1 cucchiaio di baccelli di cardamomo
  • 4 tuorli d'uovo
  • 115 g zucchero semolato
  • 2 cucchiaini di maizena
  • 3 limoni (scorza grattugiata fine e succo)
  • 300 ml latte
  • 300 ml panna da montare



  1. Mettere i baccelli in un mortaio e schiacciarli con il pestello per far uscire i semi. Prendete e gettate i gusci e macinate i semi per romperli un po'. Io lo faccio in un macina-caffè assieme allo zucchero.
  2. Mettere i tuorli, la maizena, lo zucchero, la scorza e il succo di limone in una ciotola.
  3. Portate ad ebollizione il latte in un tegame dal fondo spesso e versatelo sul composto dei tuorli, continuando a mescolare. Rimettete il composto nel tegame e cuocete a fuoco molto basso, girando costantemente finché la crema non si addensa.
  4. Versate la crema in una ciotola, copritene la superficie a contatto con pellicola trasparente e lasciate raffreddare. Mettete in frigo finché non diventa molto fredda.
  5. Montare leggermente la panna e unirla al composto di latte e uova, far mantecare nella gelatiera 20-25 minuti.

Arrivederci blogghino mio, ci rivedremo a settembre, dopo le vacanze estive, non so se mi tornerà la voglia di cucinare ancora piatti inediti da inserire tra queste righe, ma sono sicura che prima o poi avverrà!

7 commenti:

  1. ...buone vacanze...
    spero davvero sia un "arrivederci a settembre", perché si sentirebbe un sacco la tua mancanza

    RispondiElimina
  2. Ciao Stella, ti ruberò l'idea dei vasetti di yogurt, anche se il mio freezer fa il suo dovere. Vedrai che in settembretornerai più carica di prima, si fa ciò che si vuole poi, mi sembra, tu non abbia appuntamenti edateobbligatorie, viva la LiberTà ;-)

    RispondiElimina
  3. Anche io ho quel libro ma devo sperimentare ancora! Questo è buonissimo e l'hai presentato benissimo! Tipo kulfi indiano! :)
    Brava! :)

    RispondiElimina
  4. molto ma molto buono!!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  5. adoro il cardamomo perchè esalta i profumi e i sapori, senza coprirli....ottima ricetta!!!!

    RispondiElimina
  6. Complimenti per il blog ricchissimo, che ho scoperto ieri grazie a questa ricetta. Oggi l'ho fatta e ne è venuto fuori un gelato squisito!!! Grazie per l'ispirazione.
    Lulù - creattivamentelulu.altervista.org

    RispondiElimina