Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 3 marzo 2015

confettura di pere e cannella e zeste limone


Non pensavo di tornare qui sul blog a scrivere una nuova ricetta, ma con questa confettura non potevo mancare, anzi sono almeno 2 anni che la faccio e non capisco come non l'abbia messa ancora qui sul blog.
Proprio ieri sera che la stavo facendo sono venuta a sbirciare qui sul blog se magari c'era qualche suggerimento o piccolo accorgimento che mi ero annotata e solo allora mi sono accorta di non aver inserito la ricetta.
Oramai siamo a marzo e la mia dispensa delle marmellate oramai langue, c'è giusto un barattolino di quella di castagne, una di zucca e solo 2 di uva fragola, visto che a settembre ne ho fatta una quantità industriale ne ho ancora due vasetti, ah ah! Quindi ho pensato che questo era il periodo giusto per fare questa di pere, poi entro marzo farò anche quella di arance amare e poi si ripartirà con la frutta primaverile e quella estiva!

Tra tutte le confetture di pere che ho provato, tutti gli abbinamenti, questo è quello che più preferisco, io le bucce degli agrumi li metterei dappertutto, li adoro!

Ingredienti:

- 1,5 kg di pere già pulite
- 500 g di zucchero semolato
- 2 limoni non trattati
- 2 stecche di cannella

Pulire le pere e tagliarle a dadini piccolini, metterle nella pentola con lo zucchero e il succo dei due limoni. Far macerare almeno 12 ore.
Accendere la fiamma e aggiungere le bucce dei limoni tagliate sottilissime, solo la parte gialla, e messe a bagno in una ciotolina con acqua, e far cuocere la confettura a fuoco moderato per almeno un'ora, mettere un piattino in freezer e quando vedete che la marmellata comincia a prendere la giusta consistenza fate la prova, mettendo un cucchiaino sul piattino congelato inclinandolo, se la marmellata è troppo liquida ve ne accorgete subito.
5 minuti prima di spegnere la fiamma aggiungere la cannella in polvere, e se vi piacciono i pezzi di frutta lasciateli così, altrimenti fate qualche giro di minipimer, come ho fatto io, per avere una confettura più cremosa ma allo stesso tempo con qualche pezzo di frutta.

Le zeste dei limoni non faranno in tempo a frullarsi e rimarranno integre.
La marmellata la vedete scura per la quantità di cannella, se non amate particolarmente la cannella mettete soltanto una stecca, con 2 si sente moltissimo.

4 commenti:

  1. Anche io le ho fatte quasi tutte fuori, ehehehe, questa qui è proprio buona, quasi quasi uso le pere per ripeterla.....!

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Anch'io amo fare le conserve di frutta e verdura, purtroppo però ne consumiamo poco, in qualche crostata, niente di più, però ogni anno devo prepararle...pensa che la scorsa settimana ho aperto una marmellata di prugne del 2001, gli anni di mio figlio...in questo caso se l'è quasi pappata tutta...aveva i suoi anni e la cosa lo incuriosiva,
    Questa confettura mi piace proprio, me la salvo, appena avrò le pere nell'orto la provo di certo...un bacione!

    RispondiElimina