Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 18 novembre 2015

zuppa di ceci e finocchio



E' incredibile come lo Starbooks sia riuscito ad invogliarmi di nuovo a scrivere sul mio blog.
Non vi nascondo che faccio un po' fatica a scrivere, ma questa zuppa me la voglio ricordare, la prima volta che l'ho preparata l'ho fotografata per il redone ma non vi nascondo che poi l'ho rifatta un'altra volta, un po' più densa rispetto alla prima volta, poi l'ho stampata e messa fra le ricette da rifare spesso, perchè questa ricetta mi ha veramente sorpreso.

SARDINIAN CHICKPEA AND FENNEL SOUP

di Paul Gayler, tratta dal libro Great Homemade Soup

ingredienti per 4 persone:
350 g di ceci secchi, ammollati per una notte e poi scolati
75 g di finocchietto selvatico, mondato e tritato oppure
2 cucchiaini di semi di finocchio, leggermente tostati (più un pizzico per decorare)
1 litro e mezzo di fondo bianco di pollo
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 cipolla, tritata
2 spicchi di aglio, schiacciati
1 carota, tritata
il succo di mezzo limone
mezzo cucchiaino di scorza di limone grattugiata

Mettete i ceci ammollati in una grande pentola, copriteli con acqua e portate a bollore. Riducete la fiamma e fate sobbollire per un'ora o comunque finché i ceci sono teneri. Scolateli sotto acqua corrente fredda e tenetene da parte 4 cucchiai.

Mettete i ceci rimanenti in una pentola pulita, aggiungete il finocchietto selvatico oppure i semi di finocchio tostati, aggiungete il brodo e portate a bollore. Riducete il calore al minimo.

Nel frattempo, in un'altra pentola, scaldate un cucchiaio di olio a fuoco medio, poi aggiungete la cipolla tritata, l'aglio e la carota, riducete la fiamma e cuocete per circa 10 minuti. Aggiungete il soffritto ai ceci e fate bollire per altri 20 minuti.

Versate i ceci in un frullatore oppure utilizzate un mixer a immersione e frullate fino a ottenere una crema liscia. Se la zuppa risulta troppo densa aggiungete dell'altro brodo oppure un poco d'acqua. Rimettete la zuppa in una pentola pulita.

Scaldate 2 cucchiai di olio in un padellino a fuoco basso, poi aggiungete il succo e la scorza di limone. Riducete il calore al minimo possibile e lasciate in infusione per 2 minuti.

Riportate la zuppa a bollore e aggiungete i ceci lasciati interi. Suddividete in 4 ciotole individuali, versate un poco di olio al limone, decorate con qualche seme di finocchio tostato e servite immediatamente.

Note mie :
- Avrei voluto fotografarmi l'espressione di quando ho messo in bocca la prima cucchiaiata di questa zuppa perchè è stata davvero sorprendente, ma l'attimo non volevo rovinarlo a perdere tempo a fare selfie. 
- Non avendo a disposizione il finocchietto selvatico ho usato i semi di finocchio e danno lo stesso un tocco particolare alla zuppa.
- Non avevo mai provato l'olio al limone e vi giuro che ne faccio sempre un po' di più e lo uso dappertutto, è troppo buono!
- Nel procedimento non è indicato precisamente in quale momento salare il tutto, io ho aggiunto poco sale dopo che i ceci erano cotti, come faccio sempre come i legumi, ma questo dipende anche da che tipo di brodo usate, se usate un brodo molto saporito non c'è neanche bisogno di salarla.

Come avrete già capito questa ricetta per noi è pienamente

                                 P R O M O S S A

Con questa ricetta partecipo allo Starbooks Redone di Novembre 2015


3 commenti:

  1. Brava Silvia, sono felicissima che lo Starbooks sia stato per te motivo di tornare a scrivere qui!!!! :-D
    Questa è una zuppa che devo assolutamente fare, come tutte quelle del libro di Paul Gaylor mi ha colpita per il perfetto equilibrio di sapori e per quel "tocco in più" che solo uno Chef del suo calibro sa dare.
    E quale stagione è migliore di questa, per sperimentare delle gustose ricette di zucca? :-D
    Un abbraccio e grazie per aver partecipato! Sappi che noi ti aspettiamo ancora! :-)

    RispondiElimina
  2. Grazie Silvia per la tua partecipazione!
    Sono contenta che questa zuppa abbia conquistato anche te, è veramente fantastica.
    A presto!

    RispondiElimina
  3. no, non si era capito che la zuppa era promossa.
    così promossa che la voglio provare anch'io, essendo peraltro senza glutine.
    l'idea del finocchio e dei ceci mi incuriosisce e stuzzica parecchio, invece la presenza del limone insieme ai ceci, un classico della cucina araba, mi è piaciuta così tanto che oramai non ci sono ceci senza limone, a casa nostra. bellissimo!

    RispondiElimina