Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 19 ottobre 2010

Knödeln di patate


Durante il nostro bel viaggetto in Germania, oltre ai bretzel scoprimmo anche queste bombe a mano, i Knödeln, che in realtà è un tipico piatto austriaco, ma in Germania te lo servono ovunque, udite bene, anche come contorno! E si, avete letto bene, magari ordinate uno bello stinco di maiale, e te lo portano almeno lungo mezzo metro, una montagna di crauti, e così, tanto per guarnizione, ti portano 3 o 4 palline di Knödel che servono almeno 2 litri di birra per finire la cena!

Comunque, veniamo alla descrizione più seria di questa preparazione.
Sono numerose le varianti di questo piatto, che troviamo anche nel nostro Trentino con il nome di canederli.

Ma veniamo alla ricetta originale, presa da un libro di ricette etniche.

Ingredienti per 6 persone:

1 kg di patate
200 gr di prosciutto di Praga
1 uovo
un po' di farina
1 cipolla
60 gr di burro
qualche foglia di salvia
sale q.b.


Preparazione:

1 - lessate le patate in abbondante acqua salata. Pelatele e schiacciatele su una spianatoia di legno su abbondante farina.

2 - Aggiungete l'uovo, il sale, altra farina quanto basta per ottenere un impasto compatto. Attenzione a non esagerare con la farina per non renderlo troppo asciutto e sodo. Io ho aggiunto anche una grattatina di noce moscata perchè mi piace troppo il gusto.

3 - Tritate finemente la cipolla e fatela appassire in padella con un cucchiaio di burro. Aggiungete il prosciutto tagliato a dadini. Io ho evitato il soffritto di cipolla, ma messo soltanto 100 gr di prosciutto, e credetemi, è sufficiente!

4 - Con le patate formate 20 palline, spianatele a mano o con un mattarello e inseritevi al centro il prosciutto, io non avendo messo la cipolla, ho aggiunto anche una spolveratina di grana grattugiato all'interno, quindi cercate di compattarle stringendole un poco tra il palmo delle mani.

5 - Portate a bollore abbondante acqua salata e immergetevi i Knödeln. Fateli sobbollire delicatamente per almeno 10 minuti.

6 - Fondete il burro assieme alla salvia e versatelo sui Knödeln, che avrete scolato e posto in un piatto caldo. Servite con abbondante grana o parmigiato grattugiato.


Sono buonissimi anche ripassati in forno il giorno dopo!


8 commenti:

  1. mmmm stellina! chissà che buoni!
    ne mangerei proprio uno adesso!!!
    buonissima giornata
    manu

    RispondiElimina
  2. Non li conosco ma le mia gite in Germania si limitavano alla Bavaria..cmq sembrano come gnocchi ripieni, e perciò ti ringrazio della ricetta perché so già che li adorerò! Ciao a presto

    RispondiElimina
  3. Io aaaamo i Kartoffelknodel!Li mangio sempre durante le mie gite in Germania e li replico ben volentieri anche a casa!Ma senza prosciutto...da usare proprio come contorno al posto del pane!!Aiuto che fame...bravissima ciao ciao ^^

    RispondiElimina
  4. sembrano ottimi,bel blog complimenti!!

    RispondiElimina
  5. Mamma che bontà!!! Sei stata bravissima!! Bacioni.

    RispondiElimina
  6. mmmmmmmmm questa è da provare!!!! complimenti

    RispondiElimina
  7. Vedo che parecchi non li conoscono, e invece tanti altri li hanno apprezzati come me, eh? Prima o poi li voglio provare anche agli spinaci, chissà che ci esce fuori :-) buona giornata!

    RispondiElimina