Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 2 novembre 2011

petto d'anatra alle mele con pepe rosa

- cliccare sulla foto per ingrandirla -

Finalmente ce l'ho fatta!
Ho cucinato un petto d'anatra, come andrebbe cucinato un petto d'anatra, era da giugno che volevo farlo, da quando mi sono trovata davanti la giuria di MasterChef e sono stata trattata come una pivellina che mangia hamburger tutte le sere, ah ah! E di quelli surgelati, per giunta!
Li c'è spiegato tutto, nel post degli gnocchi viola :-D

Stasera grande seratona MasterChef, ogni mercoledì sera noi seguaci ci apparecchiamo davanti alla tv sin dalle 20,30, con tanto di prole pigiamata e pronta ad andare a letto da sola, mariti che si inventano riunioni, o si rinchiudono in cucina, pur di non dare *fastidio* :-D

Comunque la ricetta è molto semplice, e in linea di massima un buon petto d'anatra deve essere cotto il meno possibile, la carne deve rimanere bella rosa, e deve rimanere bella tenera e succosa.

La ricetta che ho scelto io, ovviamente, è con il pepe rosa, dovrò pur ammortizzare il costosissimo barattolino comprato non a caso da Peck (visto che il Cracco/ristorante si trova nei paraggi, è oramai diventata tappa fissa, non si sa mai che riesco per caso ad incontrarlo) ma non c'è niente da fare neanche se rimanessi appostata li sul marciapiede 12 ore al giorno arriverei ad avere una tal *botta di fortuna* ma che il ristorante ha per caso un'entrata laterale???????

Vabbè veniamo alla ricetta, che tra l'altro, aggiungo io, neanche questa avrebbe soddisfatto i palati stra esigenti della super giuria di MasterChef, in quanto il succo della carne probabilmente ne è rimasto troppo poco, e il sapore dolce e speziato delle mele sovrastava completamente il sapore delicatissimo del petto d'anatra :-D
Pero' è quella che volevo io, con le mele e il pepe rosa, anzi se andate a vedere il sito dell'alberghiera, dove l'ho presa, vedete la foto del petto d'anatra come dovrebbe essere, ancora più al sangue.

Ingredienti per 4 persone:

2 petti d'anatra (peso totale di circa 700-800 gr)
2 grandi mele
sale
un bicchierino di cognac
4 cucchiai di zucchero di canna
pepe rosa a piacere

Incidete i petti d'anatra con delle x dalla parte della pelle.
Salare e porre i petti d'anatra dal lato della pelle su una padella fatta precedentemente scaldare, senza esagerare: la pelle deve diventare croccante lentamente.
Quando la pelle sarà dorata, giriamoli e teniamoceli per qualche minuto.
Poi togliamo i petti e mettiamoli in forno per 5 minuti, senza il grasso di cottura.
L'importante è usare una teglia di grandezza adeguata ai petti, deve essere della misura dei petti in modo che il succo che ne uscirà non verrà disperso o evaporerà nel forno.
Togliere dalla padella l'eventuale grasso che si sarà formato e far caramellare le mele con lo zucchero di canna, fiammeggiare con il cognac e aggiungere un po' di acqua e il pepe, aggiustare di sale.

Io ho impiattato mettendo al centro dei piatti 2-3 cucchiai di mele, le fettine di petto d'anatra attorno e il sughino sopra.

12 commenti:

  1. brava, ancora più al sangue ;-) sai, dopo quello che ho visto su Masterchef...chi non ti ha voluto non ti ha meritato...l'unica "cosa" guardabile è...no, non lo dico, ma lo sai già...è il banner :-D

    RispondiElimina
  2. Grande Silvia, appena ho visto la foto nella blogroll ho pensato alla rivincita per il petto d'anatra cassato dai tre giudici.... direi che questo e' riuscitissimo!!!!
    Un abbraccio e a presto!
    Paola

    PS. anche io stasera sul divano, coi figli pigiamati, ci vediamo insieme mezzo masterchef, poi loro a nanna e io mi gusto il finale da sola!!!! :-)

    RispondiElimina
  3. @ Libera si hai ragione proprio il banner :-D

    @ Paola bacio :-)

    RispondiElimina
  4. Ma ci hai partecipato???
    Ne sento parlare in molti blog, ma stando qua non l'ho mai visto.
    Che bel colore questi petti.

    RispondiElimina
  5. Ma che brava!
    E' davvero molto invitante questo piatto e complimenti per la rivincita.

    RispondiElimina
  6. Che piatto invitante e che bella presentazione! Ciao

    RispondiElimina
  7. Ciao ti volevo invitare a partecipare al mio contest: Il dolce piu' peccaminoso!
    qui maggiori info:
    http://dolciricette.blogspot.com/2011/10/la-cucina-dei-7-peccati-il-dolce-piu.html

    Ti aspetto!!

    RispondiElimina
  8. Sono l'unica del centro di Milano a non prendere Cielo, vero? Nè sul digitale, nè su Sky? Ok, rii pure, alla fine guardo Masterchef nel week-end su youtube, ma non è la stessa cosa. La tua ricetta è stupenda, lascia perdere la giuria, davvero. La giuria siamo noi, mia cara e sei perfetta!

    Mari

    RispondiElimina
  9. Ecco finalmente il famoso petto d'anatra! ;) Secondo me è bellissimo e anche cotto alla perfezione, prima o poi mi ci butterò anche io in questa preparazione! ;) Baci

    Vevi :)

    p.s ieri sera Mastechef è stato uno spasso nella ormochat! ;)

    RispondiElimina
  10. @ No Anna, non ho partecipato come concorrente, ma ho fatto i casting e sono stata invitata una volta a cucinare così solo per gioco, e ho conosciuto la giuria :-D

    @ grazie Gloria, molto gentile :-)

    @ Molly si così diciamo che il petto d'anatra è un po' più invitante :-)

    @ Dolci ricette vengo subito da teeeeee...

    @ Mari sempre gentilissima tu, eh?

    @ Vevi che peccato, ma il mio wireless mi gioca brutti scherzi, ora vado a leggermi tutti e 500 i commenti :-D

    RispondiElimina
  11. Ottimo davvero ottimo... poi tutta sta storia della carne al sangue poco cotta ... ma lo sanno che se al centro non si arriva a 60° si è a rischio salmonella ...soprattutto con carne avicola (esce la biologa che è in me!!!), la tua cottura è stra-giusta!!! Poche storie! baci

    RispondiElimina