Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 13 dicembre 2011

gnocchi viola su vellutata di broccoli con code di gamberi



Cugini degli gnocchi viola, fatti con le patate viola, questi gnocchi sono colorati con mezza carota nera.
E si, non penso che ricomprerò più le patate viola, perchè parliamoci chiaro, costano care!
Da quando ho scoperto le carote nere le compro sempre volentieri per colorare risotti, sformati di patate, e ecco qua, questi gnocchi non sono fantastici?


Direi che questo piatto sarei anche tentata di proporlo come primo nel cenone della vigilia di Natale, visto che è sfizioso, leggero ed elegante, e lascia spazio a tante altre portate del cenone.


E poi finalmente inauguro anche il pepe di sechuan, visto e stravisto a MasterChef, usato dai concorrenti molto spesso.
Ho pensato di usarlo con le code di gambero visto che il suo sapore ricorda quello fresco del limone.
Lo chiamano pepe ma in realtà sono delle bacche, è una spezia molto usata nella cucina orientale, soprattutto in Cina (infatti il suo nome deriva da una regione cinese, appunto il Sichuan).


Come vedete dalla foto qui sotto al contrario del pepe, i grani che sono all'interno vanno scartati, e vanno usati solo i gusci.






Vediamo come ho fatto!




Per 4 persone:

ingredienti per gli gnocchi:



500 gr patate
1/2 carota nera
1 uovo
250 gr farina
sale e noce moscata

per il condimento:

500 gr di broccolo siciliano
1 bicchiere di latte
olio
aglio
sale
peperoncino
grana grattugiato
12 grosse code di gamberi
1/2 bicchiere di vino bianco secco
pepe di sechuan

Procedimento:

bollire le patate e la carota in abbondante acqua salata, una volta cotte spellare le patate e schiacciarle su una spianatoia di legno.
Una volta fredde impastare con l'uovo e la farina e formare gli gnocchi aggiungendo sale e noce moscata.


Per quanto riguarda la farina fate un po' a occhio, non debbono essere troppo morbidi perchè la consistenza della carota sfasa un po' l'equilibrio patate/farina.
Lessare il broccolo e ripassarlo in padella tagliato a tocchetti piccoli, con olio, aglio e peperoncino per 10 minuti.
Frullare (buttando l'aglio) il broccolo e aggiungere un po' di latte, rimettere la crema di broccolo in padella e aggiungere qualche cucchiaio di grana grattugiato e il latte, aggiustare di sale e far ridurre.
In un padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio far cuocere le code di gambero, aggiungere un cucchiaino di pepe di sechuan leggermente sbriciolato, sfumare con il vino bianco e cuocere al massimo 3-4 minuti.

Composizione del piatto

Adagiare la crema di broccoli sul fondo del piatto.
Condire gli gnocchi con l'olio dei gamberi e porli sulla crema.
Adagiare sopra gli gnocchi le code di gamberi.




Con questa ricetta partecipo al contest di Sonia, nella categoria pasta fresca.

21 commenti:

  1. ma che belliiiii!
    Sai che anch'io ho fatto una cosuccia usando le carote nere e ce l'ho pure pronta da pubblicare!
    Però agli gnocchi ancora non ci arrivavo :)
    le patate viola sono care hai ragione, queste sono un'ottima alternativa
    Copio l'idea, GRAZIE!

    RispondiElimina
  2. ma che piatto bellissimo, credo anche ottimo di gusto... lo segno!!

    RispondiElimina
  3. wow che scena! mai provato le carote nere ma i gnocchetti sono riusciti una meraviglia! complimenti stellina!

    RispondiElimina
  4. Bellissimo accostamento di colori! Qui da noi non si trovano le patate o le carote viola. Nani

    RispondiElimina
  5. davvero interessante il piatto, bellissima idea x il cenone, quasi quasi te la rubo pure io!

    RispondiElimina
  6. bellissimo piatto,colorato e molto elegante...complimenti!!!io sinceramente non ho mai visto le carote nere...le devo cercare:)

    RispondiElimina
  7. 'ste carote viola le devo proprio trovare, buona giornata :-)

    RispondiElimina
  8. Questa settimana è il secondo piatto con le carote nere che mi piacerebbe provare, diventerò il nuovo incubo delfruttivendolo, ma sarà obbligato a procurarmele...
    Bellissimo piatto, bravissima.
    Ciao, Sara

    RispondiElimina
  9. Questa settimana è il secondo piatto con le carote nere che mi piacerebbe provare, diventerò il nuovo incubo delfruttivendolo, ma sarà obbligato a procurarmele...
    Bellissimo piatto, bravissima.
    Ciao, Sara

    RispondiElimina
  10. Cara Stella, le patate viola sono una mia fissa che ancora non riesco a placare. Non le trovo! Ma adoro il gioco cromatico del tuo piatto. Siccome poi mi piace tanto il viola, in questo periodo mi sto sbizzarrendo con il cavolo rosso che in cottura da dei begli effetti di colore. Voglio ste patate al più prestooooo. Un abbraccio! Pat

    RispondiElimina
  11. Un tris di colori e sapori niente male, inserisco subito, grazie Silvia ;)
    Un abbraccio, buona serata
    Sonia

    RispondiElimina
  12. beh che dire? il piatto parla da sè
    è spettacolare!

    RispondiElimina
  13. Che aspetto meraviglioso,fatto di colori e squisitezza!Ciao

    RispondiElimina
  14. Ciao sono qui per un invito...
    Se ti piace preparare,aperitivi,stuzzuchini e tutto quello che finisce in un boccone partecipa al mio contest!
    http://ilcucchiaiodoro.blog.tiscali.it/2011/11/12/onetwothree/

    Ti aspetto!

    RispondiElimina
  15. Ma dove le trovate tutte queste cose multicolori? Carote nere, patate viola, pomodori gialli... io da me non le vedo nemmeno negli ipermercati più forniti!!! Bellissimi questi gnocchi lilla e bellissima anche la tavolozza di colori che hai creato sul piatto!

    RispondiElimina
  16. Complimenti per le ricette, ti seguirò con piacere. Se mi posso permettere un suggerimento ti dico come ho risolto io il problema del dosaggio delle carote: siccome queste hanno una quantità di "colore" che cambia in funzione anche della maturazione ed è quindi difficile avere risultati "programmati" non uso più le carote, bensì l'acqua di cottura che ho l'accortezza di restringere e quindi concentrare e tenere a disposizione anche per altri tipi di preparazione tipo creme o budini. A presto, Luca.

    RispondiElimina
  17. Voglio fare questa ricetta ma dove posso trovare le patate viola? sai se posso comprarle via mail? baci marica

    RispondiElimina
  18. le puoi trovare qui:

    http://sites.google.com/site/lepatateviolagio/home

    g.mal2011@libero.it

    RispondiElimina