Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 18 maggio 2012

risotto alla birra Nora, cicoria di campo e coniglio



Telecronaca di una foto-copia.
L'unico investimento in fatto di riviste o libri di cucina e' stato l'abbonamento a sale & pepe e l'acquisto anni fa di un'intera collana della Cucina Italiana. Non sto li a comprare il libro dello chef in voga o dell'ultimo vincitore di Masterchef, sinceramente trovo questi libri troppo costosi e preferisco spendere i miei soldi con libri da leggere. A parte qualche piccola eccezione, tipo Montersino :)
Sul numero di sale & pepe di ottobre 2011 c'era l'inserto il meglio di, che riguardava il riso.
E' inutile dirvi che ne ho provate parecchie di ricette.
Ma avendo scartato i dolci a priori per questa fotocopia ho scelto questo risotto!
Non e' affatto facile scegliere una foto e una ricetta di riprodurre, io ho sfogliato un sacco di libri prima di arrivare a questa scelta.
Poi mi sono innamorata di questa presentazione e non avevo mai mangiato un risotto con la cicoria, era ora di farlo! 

Il link vi riporta alla foto alla quale mi sono ispirata ma la ricetta e' completamente diversa da quella che ho riprodotto io sulla rivista, non so come facciano a gestire le ricette questi qua, bho?

La foto-copia e' questa:


La ricetta e' la seguente:

A questo punto ho fotografato anche la rivista, visto che non sono riuscita a trovarla in rete!

Comincia la telecronaca.
Ok la scelta l'ho fatta, ma mica posso fare questo risotto da grandi chef comprando semplicemente la cicoria, che poi a dirla tutta io qui trovo solo il cicorione, quindi domenica ho approfittato dell'accoglienza dei nonni e ci siamo messi a cercar cicoria. Sapete debbo fare una ricetta, non e' che mi dite come si riconosce la cicoria!
wow, primo ingrediente portato a casa.
Lunedi' trovero' la faccia da c..o da andare dal macellaio e chiedere, sa, debbo fare una ricetta, mi darebbe un filetto di coniglio, ma poi il coniglio lo compro tutto, eh?
Qual e' stata la risposta dei bei 2 aitanti giovinotti?
Signora, ma lei sa quant'e' un filetto di coniglio? E mi hanno indicato un cm e mezzo di roba, io rispondo si lo so, ma non potete tagliarmelo? No signora, prenda le lombatine gia' pronte!
Presi le lombatine gia' tagliate :-(
Lardo di Arnaud preso.
Birra a casa ne ho di tutti i tipi.
La robiola e la toma e' stato abbastanza facile, non c'e' niente da raccontare :-)

Si va a casa e si comincia tutti eccitati a pulire la cicoria, prendo le foglie piu' piccole in quanto piu' tenere.
Seguo tutta la ricetta per filo e per segno, non e' stato affatto difficile.
La difficolta' e' stata assemblare il piatto per la foto.
All'inizio pensavo che le 2 foglie di cicoria e i 2 puntini di riduzione di birra mi dessero filo da torcere.
Ebbene, e' stato proprio cosi'.
Passa la prima ora, come vedete poi io ho fotografato solo il piatto, non ho trovato nessuna anima pia che si mettesse a mia disposizione per tutta la mattina, per farmi da modella per sorreggere il piatto, insomma, fotografa che rifotografa, e piano piano che passavano le ore la cicoria cominciava ad appassire, fotografa le prime 10-20 foto, scaricale, rimettiti li, insomma rimetti le foglie di cicoria ammollo in acqua fredda, riprendile, asciugale, ma no, scegli altre piu' somiglianti, ma no, sto caspita di lardo una volta cotto non e' cosi' rosato come in foto, che faccio provo a barare con una fetta di prosciutto cotto? Ma si, lo faccio, perche' il lardo con i filetti di coniglio era un tuttuno, non si vedeva la differenza, srotolo i filetti di coniglio, li arrotolo con il prosciutto cotto, si vede che e' crudo, lo metto nel microonde 1 minuto, e' perfetto, ma ora anche le altre foglie di cicoria si sono appassite, cerca nel bustone altre foglie adatte, madonna mia, ce l'ho fatta!

Se non si e' capito con questa foto-copia partecipo al contest foto-copiando di Stefania e lo ZioPiero:









16 commenti:

  1. Grazie, Stella!
    Sei la prima ad aver partecipato pubblicamente (in realtà ci è arrivata già una ricetta via mail).

    Mi piace lo spirito con cui hai affrontato il contest! E anche la riuscita della foto direi che non è male.

    In bocca al lupo (che poi sarei io!!!)
    :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si io in genere se voglio partecipare parto subito per prima, altrimenti se guardo tutte le foto degli altri mi butto giu' :-)

      Per la riuscita della foto penso che avrei dovuto provare almeno altre 10 volte a rifarla per essere perfetta, ma la pazienza non e' il mio forte!\

      Crepi il lupo allora!

      Elimina
  2. Un risottino fantastico ... complimenti ...
    un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie di cuore, pensa che il giorno dopo l'ho rifatto e l'ho gustato ancora di piu' senza lo stress di fotografarlo :-)

      Elimina
  3. Ahahahaha ... mi fai morire, sei comicissima! La storia del filetto del coniglio, e poi il prosciutto che vuole sembrare lardo, e la cicoria che si appassisce ... stress a parte, almeno ti sei divertita!
    Grazie mille, cara! Sei la prima blogger ... e ci avrei scommesso! Avevo capito che l'idea ti piaceva! un bacio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si l'idea mi piaceva molto, ma sapevo che era difficilissimo arrivare a una foto-copia perfetta, diciamo che la mia e' una brutta copia :-D

      Elimina
  4. Complimenti...una scannerizzazione in versione live perfetta per un risotto gustosissimo...ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah vero, allo scanner non ci avevo pensato!

      Elimina
  5. Risposte
    1. si e' un risotto molto particolare, non l'avevo mai provato con la cicoria!

      Elimina
  6. Ciao Stella, non conosco quel libro ma andrò a cercarlo, non sono come "i gnochi de susini", quelli sono fatti con le patate, questi col pane. Complimenti per la tua "Fotocopia" che non ha nulla da invidiare all'originale, ti auguro un bel fine settimana..con affetto.

    RispondiElimina
  7. Ti meriti proprio un brava!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. Bravissima!!!!
    Se passi a trovarmi ho una cosina per te nel mio post sul battesimo di Serena!

    Ciao ciao!

    RispondiElimina
  9. La foto-copia mi sembra perfetta e il risotto davvero superlativo, gustoso e bellissimo da presetare. la mia passione per la cicoria credo sia innata :)) Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  10. Ciao Stella, piacere di conoscerti. Sono arrivata sul tuo blog visualizzando le ricette che partecipano al contest di "zio Piero". Vorrei farti i complimenti per la riuscita di questa ricetta foto-copia. Ti auguro di vincere perchè sei stata davvero bravissima. Mi unisco ai tuoi lettori fissi, se ti fa piacere passa a trovarmi. A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie cara, si vede che il tuo è un complimento sincero! Ma la mia sembra una brutta copia :-(

      Elimina