Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 24 maggio 2013

brioscia col tuppo e gelato alla fragola


Sono stufa!
Sono 7 mesi che siamo immersi nel clima freddo invernale, sono davvero stufa!
Stamattina 8 gradi.
Piove fa freddo e tira vento.
E io che ho comprato la gelatiera perchè avevo voglia di sane merende con il gelato.
E io che ho fatto le brioches di Loredana per fare dei golosi e sani pranzi.
E no qui, ci vuole ancora la zuppetta!
Fatto sta che ancora accendo l'asciugatrice ogni tanto, per non avere lo stendino in mezzo ai piedi per tutto il giorno.

Vabbè, consoliamoci con questa meraviglia di gelato alle fragole di Loredana, o meglio a lei è venuto stupendamente, a me meno, non so perchè è stata la prima volta che ho usato la gelatiera e quindi non so se ho comprato una ciofeca, oppure ho sbagliato qualcosa nel passaggio nella preparazione del gelato, perchè avendo messo il composto in gelatiera dopo 20 minuti era ancora liquido, dopo 30 ancora liquido, dopo 40 l'ho messo in freezer e buonanotte, quindi sono venuti un po' di ghiacciolini, pero' vi assicuro che il sapore è ottimo, se avete una valida gelatiera provatelo!
Io appena torna una temperatura non dico estiva ma poco poco tiepidina provo a rifarlo e vediamo se la gelatiera prende a funzionare.

Loredana è il recipe-tionist del mese di maggio quindi ho approfittato per fare anche le sue briosches col tuppo, anche queste penso che si sono seccate un po' troppo, la prossima volta le metterò in forno a 200° e vediamo se vengono più morbide, anche se ho anche la curiosità di fare la ricetta di Paoletta, che mi ha detto che secondo lei la versione con le uova è il top!

Quindi con un unico post ho preso 2 ricette per il recipetionist!



Gelato alle fragole di Loredana:

Gelato alla fragola
(dose per 500 gr di gelato)

Per il frullato di fragole 
  • 250 gr fragole lavate e pulite
  • 50 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di succo di limone
Per il gelato
  • frullato di fragole
  • 75 ml acqua
  • 55 gr zucchero
  • 200 ml panna fresca non zuccherata
  • 1 cucchiaino di farina di semi di carruba
 Frullare le fragole con lo zucchero previsto e il succo di limone.
Passare tutto attraverso un setaccio, in modo da eliminare tutti i semini.
Conservare al fresco.

 Preparare uno sciroppo con lo zucchero e l'acqua, far bollire fino a quando non risulterà della consistenza dello sciroppo ( non ho misurato i gradi, ma regolatevi facendo delle prove, non deve scivolare , ma cadere lentamente).
Spegnere e far intiepidire.Unire la farina di semi di carruba, quando è ancora tiepido, mescolare bene.
Aggiungere il frullato di fragole freddo e la panna.
Mescolare e far riposare in frigorifero fino a che non sia completamente freddo.

Versare nella gelatiera e procedere come da istruzioni.



La brioscia col tuppo

Dose per 5 brioches 
  • 200 gr farina 00
  • 20 gr strutto
  • 20 gr zucchero
  • 140 gr latte tiepido
  • 5 gr lievito di birra
  • mezzo cucchiaino di sale
  • scorza di arancia
Mescolare farina e zucchero, unire lo strutto e iniziare ad impastare aggiungendo il latte tiepido in cui avrete sciolto il lievito.
Unire il sale.

Lasciare riposare un'ora.

Fare pezzi da 45-50 gr, dare una forma tondeggiante e , volendo, aggiungere una pallina di pasta in cima (il tuppo).

Far lievitare per un'ora e mezza.

Spennellare con latte e cuocere in forno caldo a 220° per 10'-13'.

12 commenti:

  1. Io dico sempre 'sbagliando si impara, quindi accorcia le maniche e vedrai che gelatone ti verrà l prossima volta, anche se ti dico la verità una vaschetta da 1/2 kg ora come ora me lo sbaverei molto volentieri, del tuo ovvio!
    Buona giornata,
    Vale

    RispondiElimina
  2. Musica per le mie orecchie! Da buona siciliana la "brioscia" col tuppo è la merenda ideale. La ricetta di Paoletta è perfetta, tra quelle provate è la più vicina a quelle dei bar siciliani, con la giusta morbidezza, cottura e colorazione d'impasto, provala! Il tuo cucchiaio pieno di gelato mi ha mandata in tilt, ne mangerei a chili!! Un bacione e buon weekend

    RispondiElimina
  3. ciao Stell e ben trovata, complimenti per il blog e per le buonissime ricette , sei bravissima ....un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Pensa che qui in un giorno solo siamo passati dai 35 gradi di mattina ai 18 di pomeriggio... Mai successo prima :/
    In ogni caso sia le brioche che il gelato sono venuti benissimo, e non si vede affatto che era ghiacciato :)

    RispondiElimina
  5. questa si che fa estate.. golosissimo.. mi papperei anche il piatto!!

    RispondiElimina
  6. e lo dico sempre io..che ho fatto bene a trasferirmi in Sicilia...qua sole e belle giornate , finalmente.... e non ti dico da quanto è iniziata la stagione delle brioches col tuppo e la granita:D ...buon weekend baci Flavia

    RispondiElimina
  7. Vogliamo il sole anche qui e magari qualcuna di queste belle briosce col gelato....a fragola grazie!
    francesca

    RispondiElimina
  8. Ma dov'è il gelato ghiacciolo?? A me sembra cremosissimo! Mi prendi proprio per la gola con questa stupenda ricetta cara Stella..adoro le brioche col tuppo ripiene di gelato fanno sognare una bella passeggiata per la splendida Sicilia... Un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
  9. ciao stella!
    anche io sono arci stufa del tempaccio!
    oggi pero' devo dire che il sole e' caldissimo!evviva e speriamo duri!
    anche io ho comprato la gelatiera l'anno scorso,una di quelle da spendere poco(24 euro)e mi veniva sto gelato con i cristalli...poi leggi di qua e leggi di la,ho scoperto che per aiutare la gelatiera ad addensarlo e,soprattutto,a non formare poi i cristalli,ci vuole la farina di carruba che si acquista nei negozi bio,tipo natura si' o bio bottega,e' un vasetto piccolo,l'ho fotografato quando ho fatto il gelato e trovi il tutto nella sezione dolci al cucchiaio(anche la gelatiera!),vedi te se ti posso essere di aiuto!
    l'unica pecca e' che sto vasettino e' un filino caro(quasi 6 euro)ma se non fai gelato tutti i giorno,mi sa che ci fai tutta la stagione!
    baci

    RispondiElimina
  10. Qui oggi si intravede un raggio di sole, ma per il caldo dovremo aspettare ancora un pò!
    Per il gelato penso che dovrai sperimentare ancora un pò la tua nuova gelatiera, considera che anche la mia è una mezza ciofeca, di quelle economicissime, ma dopo vari tentativi ho trovato il modo di farla funzionare bene!

    Sulle brioche ti dico che anche io ho trovato questa ricetta "diversa" dalle mie aspettative che, forse, vanno più verso le veneziane che verso una brioche basica e semplice...quelle di Paoletta ancora non l'ho sperimentata!!

    RispondiElimina
  11. Ah, non dirmelo guarda! Oggi qui c'è il sole, ma tira un ventaccio fastidioso....non se ne può più!!!
    Che bella proposta golosa! Le brioches sembrano leggerissime! :)
    Un bacio!

    RispondiElimina